Mercati europei: LVMH, Daimler, Volvo, raccolta di analisi dei prezzi ThyssenKrupp

Scritto da: Michael Harris
Ottobre 16, 2020
  • Il FMI ha emesso un avvertimento sulla potenziale correzione del mercato azionario nei prossimi mesi.
  • L'indice DAX viene scambiato a 12745, oltre 0,3% in verde, mentre il FTSE 100 è in rialzo di 0,2% a 5869.
  • Le azioni di ThyssenKrupp sono aumentate del 25% per le nuove notizie di Liberty Steel.
  • LVMH, Daimler e Volvo superano le aspettative del mercato per il Q3.

I mercati europei hanno oggi guadagni modesti per rompere una serie di perdite consecutive su base giornaliera. In notizie separate, il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha avvertito della correzione del mercato azionario nei prossimi mesi.

Analisi fondamentale: il FMI lancia un avvertimento

Il FMI ha affermato che i mercati finanziari potrebbero scendere nei mesi successivi se la crisi del Coronavirus continuerà e la ripresa economica avverrà più lentamente del previsto. I mercati azionari si sono ripresi dai minimi del mese scorso e sono significativamente più alti rispetto all’inizio dell’anno.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’S&P 500 è di circa l’8% nel verde dall’inizio dell’anno e il Nasdaq in aumento di circa il 30% per lo stesso periodo.

“Una disconnessione persiste, ad esempio, tra i mercati finanziari – dove ci sono state valutazioni del mercato azionario in aumento (nonostante il recente repricing) – e la debole attività economica e le prospettive incerte,” ha detto Tobias Adrian, capo dei mercati monetari e dei capitali del FMI Dipartimento.

Tuttavia, Adrian ha anche affermato che l’ottimismo degli investitori potrebbe svanire in caso di ritardata ripresa economica.

“Finché gli investitori ritengono che i mercati continueranno a beneficiare del sostegno delle politiche, le valutazioni degli asset potrebbero rimanere elevate per un po’. Tuttavia, e soprattutto se la ripresa economica è ritardata, c’è il rischio di un brusco aggiustamento dei prezzi degli asset o periodi periodici di volatilità,” ha detto.

Adrian non è l’unico che ha notato la netta separazione tra mercato ed economia.

Gary Shilling, un famoso analista finanziario statunitense, ha avvertito in estate di una potenziale crisi dei mercati azionari, simile a quella degli anni ’30, poiché la ripresa economica sta richiedendo più tempo del solito e molto più difficile del previsto. Inoltre, Bespoke Investment Group ha anche avvertito di “un classico segno di un mercato coiling”.

Date le circostanze, la performance del mercato azionario è stata notevole quest’anno, soprattutto a causa dell’ampio stimolo monetario iniettato nelle economie dalle banche centrali per evitare un collasso. L’FMI ritiene che le autorità globali debbano mantenere questa strategia poiché l’emergenza sanitaria del coronavirus mostra segni di rallentamento.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Analisi tecnica: la stagione degli utili prende il via

L’indice DAX viene scambiato a 12745 oggi, oltre lo 0,3% in verde. La sua controparte britannica FTSE 100 è in rialzo dello 0,2% a 5869 mentre gli investitori attendono notizie dagli Stati Uniti sul nuovo piano di stimolo.

LVMH batte le previsioni del Q3

Il prezzo delle azioni LVMH (EPA: MC) ha guadagnato circa il 7% oggi dopo che il gigante della moda di lusso ha registrato vendite che hanno facilmente battuto le previsioni degli analisti per il terzo trimestre.

“L’aggiornamento conferma la nostra impressione di un’estate forte per i beni di lusso. La Cina è diventata positiva nel terzo trimestre con Vuitton,” ha scritto in una nota l’analista di Bernstein, Luca Solca.

LVMH, che possiede Louis Vuitton, Christian Dior, Celine e Fendi, ha riferito che le vendite sono diminuite del 7% rispetto a un anno fa, ma comunque ben al di sopra del previsto calo del 12%.

Il colosso della moda ha registrato un fatturato di 12 miliardi di euro per il trimestre, con ricavi inferiori del 21% dall’inizio dell’anno. Sebbene le vendite nella divisione moda e borse siano aumentate del 12% sulla scia della forte domanda in Cina per le borse di punta di Louis Vuitton, le altre unità hanno deluso.

Le unità di vendita al dettaglio, profumi e cosmetici dell’azienda, nonché orologi e gioielli, hanno registrato un calo delle vendite rispettivamente del 29%, 16% e 14%.

Tuttavia, il battito complessivo sulle vendite è stato sufficiente per aumentare il prezzo delle azioni LVMH del 7% per scambiare al massimo di 9 mesi di € 432,00. Gli investitori guarderanno se il titolo riuscirà a mantenere i guadagni e ad assicurarsi una chiusura giornaliera/settimanale superiore a 427,75 €.

Il prossimo obiettivo al rialzo è il massimo del 2020 sopra quota 438,00 €.

ThyssenKrupp potrebbe vendere la sua travagliata attività siderurgica, le azioni esplodono al rialzo

Le azioni del gigante tedesco ThyssenKrupp (ETR: TKA) sono salite del 25% dopo che la rivista tedesca Spiegel ha riferito ieri sera che Liberty Steel farà un’offerta per il travagliato business dell’acciaio della società.

ThyssenKrupp ha venduto la sua attività di ascensori all’inizio di quest’anno per raccogliere fondi e ora sta cercando di sbarazzarsi della sua storica unità siderurgica. È stata questa attività che ha aiutato ThyssenKrupp a creare un conglomerato.

Sebbene il gigante tedesco abbia accettato una joint venture con Tata Steel lo scorso anno, la Commissione Europea ha bloccato l’accordo. La società ora spera che si possa raggiungere un accordo con Liberty Steel mentre lavora per razionalizzare la sua attività, che ha subito una perdita di 1 miliardo di euro l’anno scorso.

Il prezzo delle azioni ThyssenKrupp è salito di circa il 25% a € 5,18 prima di ridurre una parte di questi guadagni per stabilirsi a € 4,80. Il prossimo obiettivo al rialzo per i rialzisti è di € 5,70.

Daimler e Volvo sono le migliori stime del Q3

Due dei principali rivali europei, Daimler AG (ETR: DAI) e Volvo AB SER (STO: VOLV), questa mattina hanno riportato entrambi numeri del terzo trimestre superiori alle attese.

Il primo ha infranto le aspettative del mercato riportando un EBIT di 3,07 miliardi di euro contro un consenso di mercato di 1,95 miliardi di euro. Il proprietario del marchio Mercedes Benz ha riportato un impressionante free cash flow di 5,14 miliardi di euro, mentre il mercato prevedeva 2,97 miliardi di euro.

“Il terzo trimestre mostra una performance molto forte e fornisce un’ulteriore prova che siamo sulla strada giusta per ridurre il pareggio della nostra azienda,” ha affermato Harald Wilhelm, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG.

La sua rivale scandinava Volvo ha registrato un utile operativo rettificato di 7,22 miliardi di corone (813 milioni di dollari), che è inferiore rispetto ai 10,89 miliardi di corone riportati un anno fa. Tuttavia, le azioni sono aumentate vertiginosamente quando il consenso del mercato si è attestato a 5,82 miliardi di corone.

Le azioni di Volvo sono state supportate anche dal numero netto di ordini acquisiti di 57.530 camion, un aumento impressionante del 61% rispetto al 2019.

“Negli ultimi due trimestri, la nostra organizzazione e i nostri partner commerciali hanno dimostrato una grande flessibilità di volume gestendo prima un drastico calo dei volumi e poi una forte ripresa con una buona produttività,” ha affermato in una nota il CEO Martin Lundstedt.

Il prezzo delle azioni Volvo ha guadagnato circa il 4% per avvicinarsi al massimo record di 184,45, stabilito pochi giorni fa. Il prezzo delle azioni nel frattempo è sceso a 178,00 mentre il supporto vicino a 175 attende.

D’altra parte, il prezzo delle azioni Daimler ha guadagnato circa il 5% fino a raggiungere i 49,42 € poiché gli acquirenti mirano a una salita sopra il massimo del 2020 a 50,31 €.

In sintesi

Il Fondo monetario internazionale ha affermato che la performance dei mercati azionari quest’anno è stata “notevole,” ma ha avvertito che potrebbe cambiare se la crisi del Coronavirus persiste e la ripresa economica è ritardata.

D’altra parte, le azioni europee hanno recuperato oggi mentre Daimler, Volvo e LVMH hanno infranto le aspettative del mercato. ThyssenKrupp, d’altra parte, ha visto il suo prezzo delle azioni aumentare del 25% sulla base dei rapporti secondo cui Liberty Steel farà un’offerta oggi per l’unità d’acciaio della società.