Quali sono i migliori titoli a lungo termine da acquistare a novembre?

Scritto da: Michael Harris
Ottobre 18, 2020
  • I settori finanziario ed energetico sono in secondo piano mentre i titoli tecnologici dominano la borsa.
  • 5 giganti della tecnologia costituiscono il 22% dell'S&P 500 con una valutazione di mercato di $6,7 trilioni.
  • Microsoft, Nvidia e Tesla sembrano ben posizionate per produrre profitti per gli investitori a lungo termine.

Gli investitori a lungo termine preferiscono ignorare i fenomeni a breve termine e concentrarsi sul valore che una determinata azienda produrrà nei prossimi anni e decenni. Un tipo di investimento strettamente associato al trading focalizzato a lungo termine, gli investitori a lungo termine sono alla ricerca di titoli che abbiano un cash flow significativo, garantiscano profitti continui, abbiano bilanci solidi e una leadership a lungo termine.

In questo post, analizziamo le tendenze del settore e le aziende che sono nella posizione migliore per capitalizzare a lungo temrine.

La tecnologia continua a dominare altri settori

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Ad agosto, Apple Inc. è diventata la prima società statunitense quotata in borsa a raggiungere la capitalizzazione di mercato di $2 trilioni. Il colosso della tecnologia ha impiegato circa 40 anni per raggiungere una valutazione di $1 trilione e solo altri 2 anni per raddoppiare la cifra.

È assolutamente chiaro che le aziende tecnologiche sono in testa a tutte le altre. Questa rivoluzione ha lasciato spazio a molte aziende più piccole che hanno mostrato prestazioni eccezionali ottenendo quote di mercato maggiori.

Questo divario tra società orientate al valore e alla crescita continua ad aumentare. Guardando il grafico sottostante, si può notare la differenza nei rendimenti che gli investimenti negli indici Russell 1000 Growth e Russell 1000 Value hanno prodotto nell’ultimo decennio, con una differenza sostanziale del 275,3%.

Guardando indietro, dieci anni fa, i titoli dei settori finanziario ed energetico costituivano complessivamente il 26,7% dell’indice e attualmente rappresentano solo il 12,2%, con un notevole spostamento del settore.

Ovviamente, la migliore performance in assoluto negli ultimi dieci anni è stata quella del settore tecnologico. Il suo peso crescente nell’indice indica che i guadagni del mercato statunitense dipendono ora più che mai dai titoli tecnologici.

L’impennata dei prezzi delle loro azioni riflette il loro solido bilancio e la forte domanda per i loro prodotti e servizi. Tuttavia, il mercato attualmente dipende fin troppo titoli tecnologici e se perde fiducia in essi, potrebbe verificarsi un collasso.

È chiaro che la composizione dell’indice continuerà ad evolversi. Le economie globali e le preferenze dei consumatori continueranno a cambiare e insieme a loro cambierà anche il valore delle aziende e il loro ruolo nell’indice.

I Big Five

In questo momento, le cinque società con la più grande valutazione di mercato e cioè le prime 5 nell’indice S&P 500 sono: Apple, Microsoft, Amazon, Facebook e Alphabet. Questi 5 colossi tecnologici costituiscono un eccezionale 22% dell’S&P 500 e insieme hanno una valutazione di mercato di circa $6,7 trilioni.

Tutte queste aziende hanno fornito prodotti e servizi rivoluzionari e hanno cambiato per sempre i rispettivi settori. Inoltre, nessuno di loro si è fermato dopo aver raggiunto determinati punti di riferimento, ma si sta adattando continuamente e portando la propria tecnologia al livello successivo.

Questa tendenza dovrebbe continuare poiché la rivoluzione tecnologica sembra essere ancora nelle prime fasi. Di seguito, tre titoli che probabilmente guadagneranno valore e produrranno dividendi guardando a lungo termine.

Tre azioni a lungo termine da acquistare a novembre

Microsoft

Microsoft (NASDAQ: MSFT) ha mostrato una capacità di recupero impressionante negli ultimi tre decenni. Questo colosso della tecnologia è una delle poche aziende che ha fatto parte della bolla dot.com che è riuscita a rimanere rilevante anche 2 decenni dopo.

Un passaggio di successo dal desktop computing al cloud computing ha consentito alle azioni MSFT di attirare l’attenzione degli investitori. Gestione stabile, entrate e profitti elevati, nonché portafogli impressionanti, Microsoft possiede LinkedIn, Skype, GitHub e molte altre, sono alcuni dei tanti motivi per cui è consigliato acquistare azioni Microsoft.

Nvidia

Nvidia (NASDAQ: NVDA) è uno dei titoli più popolari da possedere in questo momento. L’azienda ha una posizione dominante nel settore dell’industria dei chip, probabilmente il più importante dell’industria tecnologica al momento.

Il settore dei chip offre agli investitori un modo per avere esposizione alle tecnologie future, come l’intelligenza artificiale e i veicoli autonomi.

“Hanno chiaramente un vantaggio così grande ora che è difficile vedere come qualcuno possa raggiungerli. Se fossi Intel INTC, sarei davvero preoccupato,” afferma Pascal Costantini, l’autore del rapporto ValuAnalysis.

Tesla

Tesla (NASDAQ: TSLA) è probabilmente il titolo più caldo del pianeta in questo momento. Sebbene venga scambiato a multipli significativamente superiori alla media di Wall Street, il che implica che il titolo è molto costoso in questo momento, gli investitori scommettono che il potenziale di crescita di Tesla giustificherà il prezzo delle azioni.

“Non c’è nulla di straordinario nelle ipotesi nascoste nel prezzo delle azioni Tesla,” ha sottolineato Costantini.

Secondo quanto riferito, l’anno scorso il mercato globale dei veicoli elettrici valeva oltre $162 miliardi, con proiezioni di prezzo di oltre $800 miliardi raggiunti entro il 2027. Stando a questa prospettiva, investire in azioni Tesla sembra la cosa giusta da fare.

In sintesi

I titoli tecnologici sono ormai più forti che mai. I 5 principali colossi della tecnologia, Apple, Microsoft, Amazon, Facebook e Alphabet, rappresentano un notevole 22% dell’indice S&P 500. Questa tendenza dovrebbe continuare con le aziende che detengono una leadership forte e stabile in pole position per ottenere i benefici della rivoluzione tecnologica che cambia la vita.