Il FTSE scende mentre Moody’s riduce il rating del Regno Unito

By: Michael Harris
Michael Harris
Specializzato in economia dal mondo accademico, con una passione per il trading finanziario, Michael Harris ha collaborato regolarmente a… read more.
on Ott 19, 2020
  • Moody's ha declassato il rating del debito del Regno Unito a "Aa3" da "Aa2".
  • L'economia UK ha registrato il calo più netto tra i Paesi del Gruppo di 20.
  • L'indice FTSE 100 è attualmente scambiato a 5866,1, che è negativo dello 0,57% nel giorno.

L’indice FTSE 100 è scambiato intorno allo 0,6% in rosso oggi dopo che Moody’s ha declassato il rating del debito del Regno Unito a causa di un debito in aumento.

Analisi fondamentale: crescita “notevolmente più lenta”

La società di servizi finanziari statunitense Moody’s ha declassato il rating del debito del Regno Unito a causa del duro colpo che l’economia del Paese ha subito per colpa della pandemia di Coronavirus, dalla Brexit e per l’assenza di piani definiti dal governo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’agenzia ha tagliato il rating a “Aa3” da “Aa2”, mettendo il Regno Unito allo stesso livello di Belgio e Repubblica Ceca. Ha detto che la crescita economica della Gran Bretagna è stata significativamente più lenta e probabilmente rimarrà tale.

L’economia britannica ha visto la peggiore contrazione tra il Gruppo dei 7 (G-7) nel secondo trimestre, con il suo debito pubblico che ha superato i 2 trilioni di sterline e ha superato il 100% del prodotto interno lordo.

L’economia del Regno Unito ha registrato il calo più netto tra i Paesi del Gruppo di 20 a causa del livello di gravità dell’epidemia di coronavirus e dell’alto rischio di future epidemie.

La riduzione del rating del Regno Unito rappresenta un altro successo per l’amministrazione di Boris Johnson che è già stata criticata dai partiti di opposizione e dai legislatori del suo partito per i suoi modi di affrontare la pandemia. Più persone sono morte nel Regno Unito a causa del Coronavirus che in qualsiasi altra parte d’Europa.

Moody’s ha anche affermato che se la Gran Bretagna non riuscisse a concludere un ampio accordo commerciale con l’Unione Europea, aumenterebbe il danno causato dalla pandemia.

Venerdì, Boris Johnson ha detto che non c’era motivo di continuare a portare avanti i negoziati commerciali.

“Anche se ci sarà un accordo commerciale tra il Regno Unito e l’UE entro la fine del 2020, sarà probabilmente di portata ristretta,” ha commentato Moody’s.

Ha detto che il Regno Unito non ha più una disciplina di bilancio ed è improbabile che il Paese riesca a ridurre i suoi debiti elevati in breve tempo.

“Il Regno Unito di fatto non ha ancora la politica fiscale,” ha aggiunto.

Analisi tecnica: FTSE osserva nuovi minimi da più mesi

L’indice FTSE 100 è attualmente scambiato a 5866,1, che è negativo dello 0,57% nel giorno. Le ultime restrizioni in mezzo a un numero crescente di casi e al downgrade di Moody’s hanno aumentato la pressione di vendita sull’indice.

Grafico giornaliero dell’Indice FTSE (TradingView)

I rialzisti stanno ora cercando di trovare un supporto vicino, sebbene non ci sia una linea di supporto significativa prima del 5785. Una spinta sotto il 5770 registrerebbe nuovi minimi di 5 mesi per l’indice. La linea di tendenza discendente a 5990 funge da resistenza per gli acquirenti.

In sintesi

Moody’s ha tagliato il rating del debito del Regno Unito poiché il paese sta affrontando enormi sfide economiche a causa del Coronavirus, della Brexit e della risposta del governo alla crisi. L’indice FTSE 100 è crollato in risposta, scambiando in ribasso dello 0,6% nel corso della giornata.