Procter & Gamble supera le stime di Wall Street nel Q1

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Ott 20, 2020
  • Procter & Gamble supera le stime di Wall Street nel Q1.
  • L'azienda di beni di consumo registra £3,31 miliardi di utile netto nel Q1.
  • La multinazionale americana prevede una crescita dal 3% al 4% delle vendite per l'intero anno.

Procter & Gamble Company (NYSE: PG) ha pubblicato martedì il suo rapporto sugli utili che ha superato le stime di Wall Street per il primo trimestre fiscale. La società ha espresso la fiducia che la performance rimarrà stabile nei prossimi mesi poiché ha innalzato le sue previsioni per l’anno fiscale 2021.

Martedì, Procter & Gamble ha scambiato in rialzo di oltre il 2% nel trading pre-mercato, ma ha perso la maggior parte del suo guadagno intraday nel corso della giornata. Le azioni della società vengono ora scambiate a 110,16 sterline per azione contro 95,37 sterline all’inizio del 2020. Sei interessato a investire in borsa online? Ecco una semplice guida per iniziare.

Risultati finanziari del Q1 di P&G rispetto alle stime degli analisti

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Procter & Gamble ha registrato un utile netto di 3,31 miliardi di sterline nel primo trimestre fiscale che si traduce in 1,26 sterline per azione. Nello stesso trimestre dello scorso anno, il suo utile netto è stato limitato a 2,77 miliardi di sterline o 1,05 sterline per azione. Anche P&G ha superato le stime nel trimestre precedente nonostante la pandemia di Coronavirus che finora ha contagiato più di 8,4 milioni di persone negli Stati Uniti e causato oltre 225mila morti.

Procter & Gamble ha dichiarato di aver generato 14,93 miliardi di sterline di vendite nel primo trimestre rispetto alla cifra di 13,76 miliardi di sterline di un anno fa. Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto 14,20 miliardi di sterline di vendite nel primo trimestre e 1,10 sterline di utili per azione. In un annuncio del mese scorso, Procter & Gamble ha detto che negozierà direttamente con la TV, Media for Ad Buys andando avanti.

Gli articoli sanitari, ha aggiunto Procter & Gamble, hanno registrato una crescita delle vendite dell’11% nell’ultimo trimestre. Le vendite del segmento tessuti e prodotti per la cura della casa sono aumentate del 14% su base annua.

La guida di Procter & Gamble per l’intero anno

La società di beni di consumo prevede ora una crescita dal 3% al 4% delle sue vendite per l’intero anno contro una crescita fino al 3% stimata in precedenza.

Il FactSet Consensus per le vendite annuali, invece, si ferma a una crescita fino al 3%. Per gli utili per azione rettificati, la multinazionale americana prevede una crescita compresa tra il 5% e l’8%, contro una crescita del 5,7% nell’EPS rettificato, secondo le stime degli analisti.

Procter & Gamble ha avuto un andamento abbastanza ottimista nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo superiore al 30%. Al momento, è quotata a 274,34 miliardi di sterline e ha un rapporto prezzo/utili di 28,74.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro