Ecco come i prezzi di oro, petrolio e argento hanno reagito alle notizie sul vaccino Covid-19

By: Michael Harris
Michael Harris
Specializzato in economia dal mondo accademico, con una passione per il trading finanziario, Michael Harris ha collaborato regolarmente a… read more.
on Nov 10, 2020
  • Pfizer e BioNTech riferiscono che il loro vaccino si è dimostrato efficace oltre il 90% nei test di Fase 3.
  • I prezzi del greggio sono saliti poiché la svolta potrebbe portare ottimismo nel settore energetico.
  • I prezzi dell'oro e dell'argento sono precipitati sul sentimento di rischio in miglioramento.

Pfizer (NYSE: PFE) e BioNTech (NASDAQ: BNTX) hanno affermato oggi che il loro candidato vaccino contro il coronavirus ha un’efficacia dimostrata di oltre il 90%, segnando un passo avanti fondamentale nella lotta contro il virus mortale che ha causato più di un milione di morti in tutto il mondo.

“Un grande giorno per la scienza e l’umanità”

Pfizer e il suo partner tedesco BioNTech sono le prime aziende farmaceutiche a pubblicare i risultati positivi di test sui vaccini diffusi. I produttori di farmaci hanno affermato che non c’erano problemi di sicurezza rilevanti associati al vaccino e si aspettano di ottenere l’approvazione normativa per il suo utilizzo di emergenza entro la fine di novembre.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

I risultati positivi di Pfizer e BioNTech sono una buona notizia per tutti i vaccini contro il coronavirus sviluppati in questo momento, oltre ad essere la prova che il virus può essere effettivamente curato con la vaccinazione.

“Oggi è un grande giorno per la scienza e l’umanità”, ha affermato Albert Bourla, Presidente e CEO di Pfizer.

“Stiamo raggiungendo questo traguardo fondamentale nel nostro programma di sviluppo di vaccini in un momento in cui il mondo ne ha più bisogno con tassi di contagi che stabiliscono sempre nuovi record, ospedali che si avvicinano alla sovraccapacità ed economie che lottano per riaprire”.

I prezzi del petrolio salgono per le migliori prospettive per la domanda di energia

Poco dopo l’annuncio di Pfizer, i prezzi del petrolio sono saliti di colpo poiché la svolta potrebbe aiutare a recuperare ottimismo nel settore energetico. L’annuncio di Pfizer è della massima importanza per il settore petrolifero dopo la batosta subita la scorsa primavera, quando il greggio statunitense ha avuto un prezzo negativo per la prima volta nella storia.

I prezzi del greggio sono aumentati di circa l’11% arrivando a 41,29$ al barile dopo l’annuncio della Pfizer secondo cui il vaccino è molto più efficace di quanto previsto dagli esperti del settore. I prezzi del petrolio ieri hanno fatto progressi chiudendo con la giornata migliore dallo scorso maggio.

In seguito allo scoppio del virus, il settore energetico è stata colpito dal forte calo della domanda di carburante per aerei e benzina.

Il petrolio rappresenta uno degli aspetti critici per la crescita dell’economia globale e gli investitori erano preoccupati che la reintroduzione delle misure di blocco in tutta Europa a causa della ripresa dei casi di coronavirus avrebbe ulteriormente frenato l’espansione economica globale.

“Il petrolio sta aumentando di colpo, unendo la spinta per un potenziale vaccino a una ripresa nella crescita della domanda globale”, ha riferito Matt Smith, capo della ricerca commodities presso ClipperData.

I trader di petrolio greggio ora sperano di mettere in scena una ripresa più sostenibile poiché una mossa sopra i 43$ probabilmente aprirà la strada a una spinta verso la soglia dei 50$.

I prezzi dell’oro calano sul miglioramento della propensione al rischio

D’altra parte, i prezzi spot dell’oro sono crollati di quasi il 5% sull’annuncio del vaccino e hanno sminuito il fascino di tale bene come rifugio sicuro. In precedenza, i prezzi spot hanno toccato il livello più alto in quasi due mesi a 1.965,33$/oz grazie a un dollaro debole e nella speranza di uno stimolo aggiuntivo, dopo il trionfo di Joe Biden alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

“C’è una certa convinzione che questo sarà un motore per la crescita economica quando usciremo dalla situazione pandemica, quindi è una notizia positiva per il mondo, ma una notizia negativa per l’oro”, ha riferito l’analista indipendente Ross Norman.

Le azioni hanno anche prodotto guadagni sulle notizie sui vaccini, posizionando Wall Street sulla buona strada per raggiungere livelli record. Ma l’indebolimento dell’indice del dollaro, che si è attestato intorno al minimo di 10 settimane, ha aiutato i lingotti a rimanere al di sopra del livello critico di 1.900$.

Tuttavia, le notizie di oggi hanno spinto i prezzi dell’oro al ribasso per testare la linea di supporto critica vicino al segno di 1.860$. Una rottura al di sotto di questi livelli aprirà la porta a 1.840$, dove è probabile che gli acquirenti di oro resteranno in attesa.

I prezzi dell’argento calano insieme all’oro mentre Citi taglia il target di prezzo

Gli acquirenti d’argento stanno attraversando anche una giornata problematica poiché il metallo prezioso è in calo di più del 7%. Gli acquirenti stanno ora lottando per chiudere sopra il livello di 24$ e quindi evitare una chiusura al di sotto della 200-DMA, che probabilmente inviterà la pressione di vendita. Il successivo supporto inferiore si trova a 22,80$.

Citibank, che è noto come uno dei più grandi rialzisti d’argento, prevede che i prezzi raggiungeranno i 100$/oz.

Il sentimento del mercato sull’argento è rimasto positivo in vista di ulteriori stimoli economici in tutto il mondo, riprendendo terreno in termini di attività industriale e dimostrando ancora una volta la sua capacità di eclissare l’oro.

Tuttavia, Citibank è stato il più grande sostenitore dell’argento. La banca ha affermato che il metallo potrebbe raggiungere il prezzo di 40$/oz d’argento entro 6-12 mesi o addirittura raggiungere un picco di 50-100$/oz in base all’analisi tecnica della banca.

“Prevediamo che il deficit dell’argento guidato dagli investimenti continuerà nel 2021, con la richiesta di azioni d’argento che fanno salire i prezzi fino a 30$/oz nei prossimi 3-4 mesi e fino a 40$/oz nei prossimi 6-12 mesi,” hanno scritto in una nota gli analisti bancari.

“Poiché il caso dell’argento dipende in parte dalla domanda di investimenti, una parte della comunità degli investitori guarda alle caratteristiche tecniche del mercato. È importante notare che il team tecnico di Citi FX è argento molto rialzista, con 50$/oz un obiettivo molto realistico e 100$/oz possibili. “

La banca ha espresso il suo atteggiamento rialzista sull’argento seguendo il consiglio di Goldman Sachs agli investitori di vendere l’USD e investire invece in argento.

In sintesi

Il produttore farmaceutico statunitense Pfizer ha affermato che il suo COVID-19 ha un’efficacia di oltre il 90%, uno sviluppo cruciale che ha fatto impennare i prezzi del petrolio e del mercato azionario mentre i prezzi dell’oro e dell’argento sono precipitati.