Il gigante dei social media Facebook chiude un’altra acquisizione mentre crescono le preoccupazioni in materia di antitrust

Scritto da: Jayson Derrick
Novembre 30, 2020
  • Facebook ha accettato di acquisire la società CRM Kustomer.
  • L'ultima acquisizione aiuterà le proprietà della chat di Facebook.
  • La società potrebbe essere oggetto di cause legali antitrust nei prossimi giorni, secondo i media.

Il colosso dei social media Facebook, Inc. (NASDAQ: FB) sta aggiungendo un’altra società alla sua attività poiché ha accettato di acquistare la startup Kustomer per poco più di 1 miliardo di dollari.

Chi è Kustomer?

Kustomer è una piattaforma di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) omnicanale che aiuta le aziende ad automatizzare le attività ripetitive, ha affermato Facebook nel suo comunicato stampa. La piattaforma dell’azienda aiuta i lavoratori a massimizzare la loro produttività poiché offre loro più tempo per lavorare su attività meno ripetitive.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La logica alla base dell’acquisizione di Kustomer si accorda con l’attenzione di Facebook più sulla messaggistica e meno sulla sua piattaforma di social media principale. In particolare, Facebook continua a investire nell’aiutare le aziende a utilizzare WhatsApp e Messenger per comunicare con i clienti.

Facebook ha affermato che oltre 175 milioni di persone utilizzano la sua piattaforma di messaggistica per interagire con un’azienda solo tramite WhatsApp.

Il gigante dei social media ha completato più di 100 acquisizioni nel corso della sua storia, ha osservato WSJ. L’accordo più importante nella storia dell’azienda è stato l’accordo di circa 1 miliardo di dollariper acquisire la piattaforma di social media rivale Instagram nel 2012.

Ti interessa acquistare azioni di Facebook ma non sai come fare? Leggi questa guida informativa per capire come procedere.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Tempistica della trattativa

In concomitanza con l’ultima acquisizione di Facebook, le autorità antitrust federali e statali potrebbero intentare nuove cause contro la società di social media, hanno detto separatamente fonti a WSJ. Le autorità sono particolarmente interessate a indagare se Facebook stia abusando del suo potere di dominare il panorama dei social media.

Google è anche nel mirino delle autorità antitrust. L’unità di Alphabet Inc (NASDAQ: GOOG) è già stata sottoposta a una causa antitrust il mese scorso e le autorità potrebbero preparare altri quattro casi rivolti a Google o Facebook, hanno detto anche le fonti.

Facebook sembra avere amici limitati a Washington. I democratici sostengono che la società di social media non è abbastanza attiva nel combattere i discorsi fuorvianti sulla sua piattaforma. Dall’altro lato del corridoio, i repubblicani sostengono che la piattaforma prende di mira e zittisce le voci conservatrici.

L’ex presidente della Federal Trade Commission William Kovacic ha notato che le autorità antitrust sono fiduciose che ci sia un percorso per procedere con i procedimenti legali, nonostante chi controlli la Casa Bianca.

“Il coro di sostegno dei funzionari eletti sta assicurando al DOJ e alla FTC che hanno il sostegno politico di cui hanno bisogno per smussare gli sforzi [delle società]… per fare pressione sulle agenzie per fare marcia indietro o annacquare i loro casi,” lo ha citato WSJ come detto.

E adesso?

Le fonti del WSJ dicono che la FTC è a pochi giorni dall’approvazione di una causa antitrust contro Facebook. In particolare esplorerà se Facebook ha interrotto l’ambiente competitivo acquisendo Instagram e WhatsApp.

La FTC potrebbe depositare in un tribunale distrettuale che consentirebbe ai procuratori generali dello stato di unirsi in una causa per conto loro.