Il greggio lotta contro la resistenza di 50$; qual è il prossimo obiettivo?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Dic 21, 2020
  • Il petrolio greggio è salito la scorsa settimana ai massimi di 9 mesi, dopo 7 settimane consecutive di rialzi.
  • L'OPEC spera che un vaccino aumenterà in modo significativo la domanda.
  • Se il prezzo supera i 50$, il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 52$ o addirittura 55$.

Il prezzo del petrolio greggio ha superato i 49,25$ la scorsa settimana di trading e il prezzo attuale è di circa 49$. I legislatori statunitensi hanno annunciato di aver raggiunto un compromesso su un pacchetto di aiuti per il coronavirus da $900 miliardi nel fine settimana. Tuttavia, le restrizioni ai viaggi e i lockdown potrebbero mantenere la domanda di petrolio a livelli bassi per lungo tempo.

Analisi fondamentale: gli analisti rimangono “rialzisti” sul petrolio

Il prezzo del petrolio è salito la scorsa settimana ai massimi di nove mesi mentre gli investitori attendono un pacchetto di soccorso per il coronavirus statunitense. Durante il fine settimana, i legislatori statunitensi hanno annunciato di aver raggiunto un compromesso e un pacchetto di aiuti per il coronavirus da $900 miliardi potrebbe essere in arrivo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Un’altra notizia positiva è che l’OPEC ha annunciato che consentirà di aumentare la produzione di 500.000 barili al giorno a partire da gennaio. L’OPEC spera che un vaccino aumenti in modo significativo la domanda, ma sostiene il mercato rallentando il ritmo di un aumento previsto delle forniture il prossimo anno.

“Assistiamo a un graduale ritorno ai livelli di domanda di petrolio pre-COVID, seguito da una forte crescita della domanda a metà del decennio prima che deceleri gradualmente. Tutti i nostri sforzi, compreso di gran lunga il più profondo aggiustamento dell’offerta mai effettuato, hanno portato al massimo impegno di stabilizzazione nella storia del mercato petrolifero, sia in termini di entità che di durata”, ha affermato Mohammad Sanusi Barkindo, segretario generale dell’OPEC.

Ci sono state sette settimane consecutive di guadagni, ed è essenziale evidenziare che un calo del dollaro USA ha anche aiutato i prezzi del petrolio greggio a salire ai livelli attuali.

Un dollaro debole rende il petrolio e altre commodities più convenienti per gli acquirenti, ma è anche importante ricordare che i dati sull’offerta settimanale degli Stati Uniti hanno mostrato che le scorte di greggio sono diminuite più del previsto. “Il calo settimanale del dollaro è un significativo movimento al ribasso e sta spingendo il complesso petrolifero più in alto”, ha affermato John Kilduff, partner di Again Capital LLC.

Secondo gli analisti, il forte sentimento rialzista è anche alimentato dalle speranze sui vaccini poiché più Paesi danno il via libera alla vaccinazione, ma la pandemia non si fermerà nei prossimi mesi. Gli Stati Uniti devono ancora affrontare le sfide del COVID-19 e il Paese ha segnalato oltre 250.000 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore.

La pandemia è fuori controllo anche nel resto del mondo; restrizioni di viaggio e lockdown potrebbero mantenere la domanda di petrolio a livelli bassi per lungo tempo. Questo non è certo un bene per l’economia e per i prezzi del greggio, ma nonostante ciò, gli analisti rimangono “ottimisti” sul petrolio e la maggior parte di loro si aspetta un aumento del prezzo di questa commodity.

Analisi tecnica: il prezzo del greggio ai massimi degli ultimi nove mesi

Fonte dei dati: tradingview.com

I livelli di supporto importanti sono 45$ e 40$, mentre invece 50$ e 55$ rappresentano i livelli di resistenza. Se il prezzo supera i 50$, sarebbe un segnale per acquistare petrolio greggio, e abbiamo la strada aperta a 52$ o addirittura 55$.

D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto di 45$, sarebbe un segnale di “vendita” deciso, con la strada aperta a 40$.

In sintesi

Il prezzo del petrolio è salito la scorsa settimana ai massimi di nove mesi, ma le restrizioni sui viaggi e i lockdown potrebbero mantenere la domanda di petrolio a livelli bassi per lungo tempo. La pandemia è ancora fuori controllo, ma nonostante ciò gli analisti rimangono “ottimisti” sul petrolio. Se il prezzo supera i 50$, il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 52$ o addirittura 55$.