Il prezzo di Ripple (XRP) crolla per la causa prevista dalla SEC

Scritto da: Michael Harris
Dicembre 23, 2020
  • Ripple si aspetta di essere citato in giudizio dalla SEC per le leggi sulla protezione degli investitori.
  • I funzionari di Ripple ritengono che la SEC sporgerà la causa prima di Natale.
  • Il prezzo di XRP è crollato di circa il 9%, scendendo sotto 0,47$ sulle notizie della SEC.

Il prezzo di Ripple (XRP) è in calo di circa il 9% in meno dopo che la società ha confermato che si aspetta di essere oggetto di una causa legale da parte della Securities and Exchange Commission (SEC).

Analisi fondamentale: Ripple deve affrontare gravi accuse

Secondo i funzionari della società, Ripple sta affrontando accuse di aver violato le leggi sulla protezione degli investitori. L’amministratore delegato di Ripple Brad Garlinghouse e il co-fondatore Chris Larsen hanno affermato che la società si aspetta che la SEC intenti una causa contro Ripple per la vendita di titoli non registrati ai trader.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Ripple crede che la SEC sporgerà denuncia prima di Natale, con Garlinghouse che sostiene che l’agenzia ha “fondamentalmente sbagliato tra una questione di diritto e di fatto”.

“XRP è una valuta e non deve essere registrata come contratto di investimento”, ha aggiunto Garlinghouse.

“In effetti, il Dipartimento di Giustizia e il FinCEN del Tesoro hanno già stabilito che XRP è una valuta virtuale nel 2015 e altri regolatori del G20 hanno fatto lo stesso. Nessun altro Paese ha classificato XRP come titolo”.

“La SEC ha permesso a XRP di funzionare come valuta per oltre otto anni e mettiamo in dubbio la motivazione per portare questa azione pochi giorni prima del cambio di amministrazione. Invece di fornire un chiaro quadro normativo per le criptovalute negli Stati Uniti, (il presidente della SEC) Jay Clayton ha deciso inspiegabilmente di citare in giudizio Ripple, lasciando il lavoro legale effettivo alla prossima amministrazione”.

A novembre, Clayton ha annunciato la sua decisione di dimettersi dalla carica di presidente della SEC alla fine del 2020, anche se il suo mandato sarebbe scaduto a giugno.

Ripple afferma che secondo la SEC XRP è un titolo e che intraprende un’azione legale contro la società per aver violato le leggi degli Stati Uniti non registrando il token con l’agenzia prima della quotazione sulla piattaforma.

D’altra parte, Ripple sostiene che XRP è una valuta proprio come Bitcoin e altre controparti e che non dovrebbe essere classificata come un contratto di investimento.

Analisi tecnica: i ribassisti puntano ai minimi delle ultime settimane

Il prezzo XRP è crollato di circa il 9% ieri, con una quotazione al di sotto di 0,47$ sulle notizie della SEC. In questo modo, è probabile che l’azione dei prezzi continui la sua forma ribassista e chiuda il quarto giorno consecutivo in rosso.

Grafico giornaliero XRP/USD (TradingView)

È probabile che i ribassisti mirino a una rottura al di sotto del minimo di dicembre a 0,4370$ e spingano verso la 100-DMA che si trova intorno a 0,35$. È probabile che quest’area sia vista come una solida opportunità di investimento per acquistare XRP.

In sintesi

I rappresentanti di Ripple hanno affermato che si aspettano che la SEC intenti una causa contro di essa per aver violato le leggi sulla protezione degli investitori. Di conseguenza, il prezzo XRP è sceso del 9% nella giornata di ieri.