Il pattern head and shoulders NZD/USD segnala un’inversione ribassista

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Gen 19, 2021
  • Il prezzo NZD/USD è stato sotto pressione negli ultimi giorni.
  • La coppia ha formato uno schema head and shoulders che di solito è un segno di un'inversione.
  • Il calo è probabilmente dovuto al dollaro più forte e alle prese di profitto.

La coppia NZD/USD è stata sotto pressione nelle ultime settimane dopo aver raggiunto un massimo di due settimane e mezzo al livello di 0,7320. Da allora è scesa di oltre il 2,50% e viene scambiata a 0,7125.

NZD/USD
NZD/USD sotto pressione

Il rally del dollaro neozelandese perde slancio

Il dollaro neozelandese è stato tra le valute con le migliori performance negli ultimi mesi. È aumentato di oltre il 30% dal marzo dello scorso anno.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questo aumento è dovuto principalmente al modo in cui il Paese ha gestito la pandemia di coronavirus. In totale, la Nuova Zelanda ha confermato più di 2.262 casi e 25 decessi. Questo è stato un netto contrasto con altre nazioni simili come l’Australia e la Svezia.

L’NZD è aumentato anche a causa della struttura dell’economia della Nuova Zelanda. Essendo un’economia prevalentemente agricola, i prodotti del Paese sono stati molto richiesti nel 2020. Ciò ha portato a prezzi più alti e una maggiore domanda per il dollaro neozelandese.

La coppia NZD/USD è aumentata soprattutto a causa della debolezza generale del dollaro. L’indice del dollaro ha subito un brusco calo nel 2020 a causa del sentimento di rischio nel mercato finanziario.

Tuttavia, la Nuova Zelanda deve affrontare sfide difficili. Innanzitutto, il kiwi più forte ha influenzato la domanda delle sue esportazioni. Inoltre, i settori vitali del turismo e dell’ospitalità stanno attraversando una recessione da quando la nazione ha chiuso i suoi confini.

La coppia NZD/USD è in calo oggi anche dopo i numeri economici relativamente forti della Nuova Zelanda. Secondo l’ufficio statistico del Paese, le vendite di carte elettroniche sono aumentate del 19,2% a dicembre, un forte aumento rispetto allo 0,1% del mese precedente. Le vendite sono aumentate del 3,5% su base annua.

Allo stesso tempo, la fiducia delle imprese è aumentata nel quarto trimestre. La fiducia complessiva è diminuita del 6%, leggermente migliore del calo del 40% del mese precedente. L’importante numero di utilizzo della capacità è aumentato dal 92,6% al 95,1%.

Prospettive tecniche NZD/USD

NZD/USD
Grafico NZD/USD

Sul grafico a quattro ore, vediamo che la coppia NZD/USD è stata recentemente sotto pressione. Allo stesso tempo, ha formato un modello head and shoulders, che di solito è un modello ribassista. La scollatura di questo modello è a 0,7146, livello che la coppia ha toccato ieri. Puoi utilizzare un account demo gratuito per esercitarti con il pattern.

Inoltre, la media mobile esponenziale a 25 e 15 giorni ha creato un modello crossover ribassista. Tutti questi sono segnali che la coppia potrebbe continuare a scendere poiché i ribassisti puntano al supporto vitale a 0,7000.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro