GameStop è salita in borsa a gennaio, ma il prezzo attuale non è ottimale per gli investitori a lungo termine

Scritto da: Stanko Iliev
Gennaio 24, 2021
  • Le condivisioni di GameStop sono aumentate di oltre il 250% in meno di tre settimane.
  • Il 12 gennaio, il direttore di GameStop, James Wolf, ha venduto 810.000 azioni.
  • Se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $50, sarebbe un segno di inversione di tendenza.

Le azioni GameStop (NYSE: GME) sono esplose a gennaio e il prezzo è aumentato di oltre il 250%. L’attuale rapporto rischio/rendimento non è buono per gli investitori a lungo termine, sebbene alcuni analisti affermino che il prezzo delle azioni GameStop potrebbe aumentare ulteriormente.

Analisi fondamentale: GameStop è sopravvalutato

GameStop è un rivenditore americano di videogiochi, elettronica di consumo e articoli da gioco che opera in oltre 5.500 negozi al dettaglio in tutto il mondo. Le azioni di GameStop sono aumentate del 51% lo scorso venerdì, dopo un aumento intraday di quasi il 70%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il titolo è aumentato di oltre il 250% in meno di tre settimane, ed è importante dire che Bloomberg ha riferito che la volatilità è stata al livello più alto mai registrato per il titolo. Non c’è una spiegazione ragionevole per questo aumento, ma alcuni analisti di mercato affermano che molti colloqui rialzisti sul popolare forum di Reddit “WallStreetBets” hanno influenzato la situazione.

Le azioni di GameStop potrebbero avanzare ancora di più, ma l’attuale rapporto rischio/rendimento non è buono per gli investitori a lungo termine e la mia opinione è che questa società sia estremamente sopravvalutata. GameStop ha riportato i risultati del terzo trimestre all’inizio di dicembre: i ricavi totali sono diminuiti del 30,6% su base annua a $1 miliardo, mentre l’utile per azione GAAP del Q3 è stato di -$0,29 (rispetto a $0,58).

Le entrate totali sono diminuite al di sopra delle aspettative (-$90 milioni) anche se la pandemia ha spinto le vendite di videogiochi a nuovi record. L’EBITDA rettificato è stato di -$61,8 milioni rispetto a +$7,7 milioni di un anno fa, e questi risultati certamente non giustificano l’attuale prezzo delle azioni.

“I nostri risultati del terzo trimestre erano in linea con le nostre mutate aspettative e riflettevano l’operatività durante gli ultimi mesi di un ciclo di console di sette anni e una pandemia globale, che ha esercitato pressioni sulle vendite e sugli utili. Ciononostante, abbiamo continuato a far avanzare in modo significativo la nostra strategia strategica obiettivi di creare un ecosistema omnicanale per giochi e intrattenimento e per ottimizzare le nostre operazioni principali”, ha affermato George Sherman, amministratore delegato di GameStop.

Un’altra informazione essenziale è che il direttore di GameStop James Wolf ha venduto 810.000 azioni il 12 gennaio. Il valore totale delle azioni vendute è stato di 17,19 milioni di dollari e James Wolf ora possiede 909.200 azioni.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Analisi tecnica: se il prezzo scende al di sotto di $50, sarebbe un segno di inversione di tendenza

Ci sono alcuni rischi apparenti quando si tratta di comprare questo titolo attualmente, e la mia opinione è che questa azienda sia enormemente sopravvalutata.

Fonte dei dati: tradingview.com

Quando guardiamo il grafico sopra (periodo di un anno), possiamo vedere che il prezzo di questo titolo è aumentato da $2,8 a $75. I livelli di supporto critici sono $60 e $50, mentre invece $70 e $80 rappresentano i livelli di resistenza.

Se il prezzo salisse di nuovo sopra i $70, sarebbe un segnale per comprare azioni e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $75 o addirittura $80. D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $50, sarebbe un segnale di “vendita” fermo e probabilmente un segno di inversione di tendenza.

In sintesi

Le azioni di GameStop sono esplose a gennaio, il prezzo è aumentato di oltre il 240%, ma i risultati finanziari non giustificano di certo l’attuale prezzo delle azioni. Alcuni analisti affermano che il prezzo delle azioni GameStop potrebbe aumentare ulteriormente, ma la mia opinione è che questa società sia estremamente sopravvalutata. Se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $50, sarebbe un segnale di “vendita” deciso e probabilmente un segno di inversione di tendenza.