Il prezzo di Aave (AAVE) potrebbe salire di nuovo a marzo, ma il rischio resta alto

Scritto da: Stanko Iliev
Febbraio 25, 2021
  • Il prezzo Aave (AAVE) ha esteso la sua correzione dai recenti massimi.
  • Se il prezzo supera i $400, il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere di circa $450.
  • Il volume di trading di Aave rimane elevato.

Aave (AAVE) è passato da $84 a $550 dall’inizio di gennaio e il prezzo attuale è di circa $350. Aave è stato uno dei migliori soggetti sul mercato delle criptovalute nelle ultime settimane e, finché il prezzo è superiore a $300, rimane in una zona di acquisto.

Analisi fondamentale: i protocolli di finanza decentralizzata (DeFi) hanno ottenuto entrate record questo febbraio

Il mercato delle criptovalute continua a scambiare in una zona di acquisto nonostante Bitcoin sia nuovamente al di sotto del livello di $50.000. Il prezzo Aave (AAVE) ha esteso la sua correzione dai recenti massimi registrati nella seconda settimana di febbraio, ma per ora non vi è alcun rischio di mercato ribassista.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questo protocollo di mercato della liquidità decentralizzato non depositario è iniziato nel 2017 con il nome ETHLend, ma nel 2018 il team ha deciso di cambiare il marchio in Aave. Questo è un progetto di successo che fa parte del movimento Decentralized Finance (DeFi) e in questo esplosivo rally del mercato DeFi, una serie di token crypto ha registrato una crescita impressionante.

“I protocolli di finanza decentralizzata (DeFi) hanno già guadagnato oltre $20 milioni in più questo mese rispetto a gennaio, rendendo febbraio il mese più grande in assoluto per la generazione di entrate DeFi. Tutti i protocolli DeFi ad eccezione di Balancer hanno registrato entrate mensili record e la maggior parte delle entrate è andata a istituti di credito, fornitori di liquidità, o altri dal lato dell’offerta”, ha riferito Block Research.

È importante dire che gli utenti possono partecipare come depositanti o mutuatari al protocollo Aave. I depositanti guadagnano un reddito passivo fornendo liquidità mentre i mutuatari sono in grado di prendere in prestito su questo popolare protocollo di prestito DeFi.

Gli utenti possono votare questo protocollo utilizzando la criptovaluta AAVE e possono anche utilizzare questa criptovaluta per fornire sicurezza al protocollo. La piattaforma Aave è completamente priva di rischi e gli unici rischi relativi a questa piattaforma includono il rischio di bug e il rischio di liquidazione.

Il volume di trading mensile di Aave (AAVE) ha raggiunto livelli record questo febbraio e il prezzo di questa criptovaluta potrebbe avanzare di nuovo sopra la resistenza di $500 nel mercato rialzista in corso. Tuttavia, se decidi di negoziare Aave (AAVE) nei prossimi giorni, dovresti usare un ordine “stop-loss” perché il rischio è molto alto.

Analisi tecnica: Aave (AAVE) ha esteso la sua correzione dai massimi recenti

Il prezzo di Aave (AAVE) ha esteso la sua correzione dai recenti massimi, ma la tendenza principale di questa criptovaluta rimane rialzista. Il volume di trading di Aave rimane elevato e, secondo gli analisti, Aave ha un futuro brillante perché ha un’offerta ancora più limitata di Bitcoin.

Fonte dei dati: tradingview.com

I livelli di resistenza importanti sono $400, $450 e $500, mentre invece $300 e $250 rappresentano forti livelli di supporto. Se il prezzo supera i $400, sarebbe un segnale per comprare Aave (AAVE) e il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere di circa $450.

D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto di $300, sarebbe un segnale di “vendita” deciso e forse un segno di inversione di tendenza.

In sintesi

Il prezzo di Aave (AAVE) ha esteso la sua correzione dai recenti massimi registrati nella seconda settimana di febbraio, ma per ora non vi è alcun rischio di mercato ribassista. Se il prezzo supera i $400, il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere di circa $450, ma se il prezzo scende al di sotto di $300, sarebbe un segnale di “vendita” deciso e possibilmente un segno di inversione di tendenza.