Previsione dei prezzi di Ethereum (ETH) per marzo

Scritto da: Stanko Iliev
Marzo 1, 2021
  • Ethereum ha esteso la sua correzione dai massimi record registrati nella terza settimana di febbraio.
  • Se il prezzo scende sotto $1.200, sarebbe un segnale di "vendita" fermo, e abbiamo la strada aperta a $1.000.
  • Gli sviluppatori di Ethereum stanno lavorando alla seconda versione della blockchain.

Tutte le principali criptovalute si sono indebolite nella giornata di ieri e questa situazione ha un’influenza negativa anche sul prezzo di Ethereum (ETH). Bitcoin si è spostato di nuovo sotto il supporto di $45.000, indicando che il prezzo potrebbe scendere ancora di più a marzo.

Analisi fondamentale: la nuova blockchain elaborerà migliaia di transazioni al secondo

Ethereum ha esteso la sua correzione dai livelli record registrati nella terza settimana di febbraio e, tecnicamente, il prezzo di questa criptovaluta potrebbe scendere ancora di più nei prossimi giorni. Secondo i dati del principale browser Ethereum, la più alta quantità di transazioni giornaliere nella storia di Ethereum è stata registrata questo febbraio.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Anche se il prezzo è crollato, la rete di Ethereum continua a godere di un tasso di hash significativamente elevato. I solidi fondamentali della rete continuano a essere una delle caratteristiche principali di Ethereum, ma gli investitori ora stanno assumendo una visione ribassista su ETH.

Dopo essere cresciuti di quasi il 400% senza ritracciamento, possiamo persino prevedere un calo molto più profondo nel prossimo futuro. In un recente tweet, il CEO di Binance CZ ha scritto che Ethereum ora è per i ricchi, ma presto diventeranno poveri.

Il CEO di Binance ha affermato che il crescente utilizzo dei protocolli DeFi ha sovraccaricato la rete Ethereum al punto che le sue commissioni sono quasi insostenibili. Le tariffe di rete hanno raggiunto in media un ATH di quasi $40 e CZ ha affermato di non utilizzare più Ethereum.

Ha anche affermato che Binance sta sviluppando due progetti per competere direttamente con Ethereum, mentre l’ascesa di alcuni altri progetti mostra segni del crescente interesse nel trovare una blockchain in grado di sostituire Ethereum.

D’altra parte, Vitalik Buterin ha affermato che gli sviluppatori di Ethereum stanno lavorando alla seconda versione della blockchain, che elaborerà migliaia di transazioni al secondo. “Ethereum 2.0 avrà diversi livelli di implementazione; la nuova blockchain elaborerà migliaia di transazioni al secondo, persino centinaia di migliaia una volta completamente implementate”, ha affermato Vitalik Buterin.

Analisi tecnica: $1.200 rappresenta un forte livello di supporto

Ethereum è passato da $1.271 a $2.000 dall’inizio di febbraio e il prezzo attuale è di circa $1.390. Il mercato delle criptovalute ha perso valore nella giornata di ieri, e anche Ethereum rimane sotto pressione.

Fonte dei dati: tradingview.com

Ethereum ha esteso la sua correzione dai massimi record registrati nella terza settimana di febbraio, ma se il prezzo salisse superasse di nuovo i $1.500, sarebbe un segnale per comprare Ethereum (ETH).

Il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere di circa $1.600 o addirittura $1.700. Tuttavia, se il prezzo scende al di sotto di $1.200, sarebbe un segnale di “vendita” deciso con la strada aperta per $1.000.

In sintesi

Il mercato delle criptovalute sta perdendo valore questa domenica e anche Ethereum rimane sotto pressione. Il volume di trading mensile di Ethereum ha raggiunto livelli record questo febbraio, sabato scorso il prezzo ha superato i $2.000 e ora abbiamo una correzione di oltre il 30%.