Dow Jones, S&P 500 e Nasdaq in rialzo settimanale; ecco i prossimi target

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Mar 15, 2021
  • Per la settimana, il Dow Jones è cresciuto del 4,1%, l'S&P 500 del 2,6% e il Nasdaq del 3,1%.
  • Il presidente degli Stati Uniti Biden ha firmato giovedì un pacchetto di aiuti COVID-19 da $1,9 trilioni.
  • Venerdì, i rendimenti dei Treasury USA sono saliti ai nuovi massimi di un anno.

Il mercato azionario statunitense è avanzato la scorsa settimana poiché gli investitori rimangono ottimisti sul grande pacchetto di stimoli statunitensi. L’S&P 500 e il Nasdaq hanno registrato i loro maggiori guadagni percentuali settimanali dall’inizio di febbraio, mentre il Dow Jones Industrial Average ha registrato il più grande guadagno settimanale da novembre.

Joe Biden, il presidente degli Stati Uniti, ha firmato giovedì un pacchetto di aiuti COVID-19 da $1,9 trilioni e la prospettiva di una maggiore spesa pubblica mantiene il mercato in uno stato d’animo positivo. La pandemia è ancora il principale ostacolo per un ritorno economico, ma il presidente USA ha invitato tutti gli Stati a vaccinare tutti gli americani adulti idonei entro il 1° maggio.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Venerdì, i rendimenti dei Treasury statunitensi sono saliti a nuovi massimi di un anno, il che ha sollevato alcune preoccupazioni sul fatto che il potenziale di rialzo per i tre indici principali di Wall Street rimanga limitato per ora. Rendimenti più elevati rappresentano un rischio per la ripresa economica a causa dell’aumento dei costi di prestito, ma si prevede che la banca centrale statunitense manterrà invariati i tassi e i programmi di stimolo.

“Siamo tornati all’idea che più crescita è più inflazione e gli investitori sono nervosi per i livelli di rendimento attuali, che stanno influenzando i titoli tecnologici. È tutta una questione di ritmo con cui crescono i rendimenti e il mercato sembra essere a suo agio con un altro 10-20 punti base aumentano il rendimento del benchmark se supportati da dati solidi che mostrano la ripresa economica”, ha affermato Victoria Fernandez, capo stratega di mercato presso Crossmark Global Investments a Houston.

La notizia positiva è che le richieste di sussidio di disoccupazione iniziali per la settimana terminata il 5 marzo sono migliorate a 712.000; tuttavia, il mercato del lavoro è lontano dalla piena occupazione.

S&P 500 in crescita del 2,6% su base settimanale

Per la settimana, S&P 500 (SPX) ha registrato un aumento del 2,6% e ha chiuso a 3.943 punti.

Fonte dei dati: tradingview.com

Finché il prezzo è al di sopra di questa linea di tendenza, l’indice S&P 500 rimane in un mercato rialzista e non vi è alcuna indicazione dell’inversione di tendenza. Se il prezzo supera i 4.000 punti, sarebbe un segnale di “acquisto” per l’S&P 500 e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno ai 4.100 punti.

DJIA in crescita del 4,1% su base settimanale

Il Dow Jones Industrial Average (DJIA) è cresciuto del 4,1% per la settimana e ha chiuso a 32.778 punti.

Fonte dei dati: tradingview.com

Il Dow Jones Industrial Average ha avuto il suo più grande guadagno settimanale da novembre e se il prezzo supera i 33.000 punti, il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 33.200 punti. D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto di 32.000 punti, sarebbe un segnale di “vendita” deciso e il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 31.500 punti.

Nasdaq Composite in rialzo del 3,1% su base settimanale

Il Nasdaq Composite (COMP) ha guadagnato il 3,1% su base settimanale e ha chiuso a 13.319 punti.

Fonte dei dati: tradingview.com

Se il prezzo supera la resistenza di 13.500, sarebbe un segnale di “acquisto” per il Nasdaq Composite, ma se il prezzo scende al di sotto di 13.000 punti, sarebbe un forte segnale di “vendita” e abbiamo la strada aperta a 12.500 punti.

In sintesi

Il mercato azionario statunitense è avanzato la scorsa settimana poiché gli investitori rimangono ottimisti sul grande pacchetto di stimoli statunitensi. L’S&P 500 e il Nasdaq hanno registrato i loro maggiori guadagni percentuali settimanali dall’inizio di febbraio, mentre il Dow Jones Industrial Average ha registrato il più grande guadagno settimanale da novembre.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro