Devo investire in azioni NVIDIA dopo i risultati degli utili del Q4 migliori del previsto?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la vita all'aria… read more.
on Apr 7, 2021
  • Le azioni NVIDIA sono costose al prezzo di mercato corrente.
  • $500 rappresenta un livello di supporto molto forte.
  • Se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $500, sarebbe un segnale di "vendita" deciso.

Le azioni NVIDIA (NASDAQ: NVDA) sono aumentate di oltre il 10% negli ultimi trenta giorni e il prezzo attuale si aggira intorno ai $554. L’attuale rapporto rischio/rendimento non è buono per gli investitori a lungo termine e al momento ci sono sicuramente migliori opportunità di investimento a lungo termine.

Analisi fondamentale: non è il momento giusto per investire in azioni NVIDIA

Nvidia Corporation è una società tecnologica multinazionale americana leader nella progettazione di unità di elaborazione grafica (GPU). NVIDIA è la seconda più grande azienda di semiconduttori a livello globale per capitalizzazione di mercato e una delle più grandi società quotate nell’S&P 500.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Le azioni NVIDIA hanno trovato un forte supporto sopra i $500, ma molti analisti affermano che il prezzo attuale sembra essere significativamente più alto del valore fondamentale dell’azienda. Le prospettive dell’azienda rimangono stabili ed è importante dire che NVIDIA ha riportato risultati degli utili del Q4 migliori del previsto a febbraio.

I ricavi totali sono aumentati del 60,8% su base annua a 5 miliardi di dollari, mentre l’utile per azione del quarto trimestre è stato di $2,31 (oltre la stima di $0,33). Il fatturato del prossimo trimestre fiscale dovrebbe essere di circa 5,30 miliardi di dollari, mentre il margine lordo GAAP dovrebbe essere di circa il 64%.

Gaming e Data Center hanno nuovamente raggiunto nuovi record e la società ha dichiarato un dividendo azionario trimestrale di $0,16, in linea con il precedente.

“Il quarto trimestre è stato un altro trimestre record e la nostra attività di gioco ha raggiunto un fatturato record di 2,5 miliardi di dollari nel quarto trimestre, in aumento del 10% sequenzialmente e del 67% rispetto all’anno precedente. il fatturato di gioco dell’anno è stato un record a 7,8 miliardi di dollari, con un aumento del 41%”, ha affermato Colette Kress, Vicepresidente esecutivo e Direttore finanziario di NVIDIA.

Tuttavia, con una capitalizzazione di mercato di 342 miliardi di dollari, questa società non è sottovalutata e forse non è il momento giusto per investire in azioni di NVIDIA. Le azioni NVIDIA potrebbero avanzare di nuovo sopra il livello di resistenza di $600 questo aprile, ma la mia opinione è che al momento ci sono sicuramente migliori opportunità di investimento a lungo termine.

Analisi tecnica: $500 rappresenta un potente livello di supporto

Sebbene il prezzo delle azioni di NVIDIA sia già sceso dal suo prezzo più alto di tutti i tempi, risulta ancora costoso al prezzo di mercato corrente. I livelli di supporto critici sono $500 e $400, mentre invece $600 e $650 rappresentano i livelli di resistenza importanti.

Fonte dei dati: tradingview.com

Se il prezzo supera di nuovo sopra i $600, sarebbe un segnale per comprare azioni NVIDIA, e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno ai $620, ma se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $500, sarebbe un segnale di “vendita” fermo.

In sintesi

Le azioni NVIDIA hanno trovato un forte supporto sopra i $500, ma molti analisti affermano che il prezzo attuale sembra essere significativamente più alto del valore fondamentale dell’azienda. Se il prezzo supera di nuovo i $600, il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $620, ma se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $500, sarebbe un segnale di “vendita” fermo.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro