Su o giù? Previsione dei prezzi di Toyota per aprile

Aprile 11, 2021
  • Toyota ha riferito che le vendite negli USA sono aumentate dell'87% a marzo.
  • Toyota sta valutando la possibilità di collaborare con Tesla allo sviluppo di una piccola piattaforma SUV.
  • Il primo segno dell'inversione di tendenza potrebbe essere se il prezzo scende sotto il livello di $140.

Le azioni Toyota (NYSE: TM) hanno trovato un forte supporto sopra il livello di $140 e Wall Street rimane rialzista su questa società. Toyota ha riferito che le vendite negli Stati Uniti sono aumentate dell’87% a marzo e, secondo le ultime notizie, la società sta valutando di collaborare con Tesla allo sviluppo di una piccola piattaforma SUV.

Analisi fondamentale: Toyota riporta che le vendite negli USA sono aumentate dell’87% a marzo

Toyota è il più grande produttore di automobili in Giappone e un leader di mercato globale nelle vendite di veicoli elettrici ibridi. Gli affari di Toyota stanno andando bene e, secondo le ultime notizie, la società sta valutando di collaborare con Tesla allo sviluppo di una piccola piattaforma SUV.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Alcune voci dicono che Toyota fornirà la piattaforma del veicolo mentre Tesla offrirà il controllo elettronico e la tecnologia software. Un’altra notizia positiva è che le vendite di Toyota negli Stati Uniti sono aumentate dell’87% il mese scorso.

“Le vendite della divisione Toyota sono aumentate dell’83,6% su base annua a 220.597 unità, e le vendite della divisione Lexus sono aumentate del 112,9% a 33.186 unità. Le vendite di APV sono più che triplicate a marzo, mentre le vendite di auto ibride sono aumentate del 290,7% a 60.133 veicoli”, ha riferito Toyota la scorsa settimana.

Le vendite al dettaglio di autovetture in Cina sono aumentate del 69% nel primo trimestre, rappresentando la crescita trimestrale più forte degli ultimi decenni. Toyota ha aumentato le sue previsioni per l’intero anno fiscale terminato a marzo 2021 a 7,6 milioni di unità e la società prevede di guidare l’intero settore automobilistico, non solo in Giappone.

Toyota ha aumentato le sue entrate per l’anno fiscale 2020 a 258 miliardi di dollari rispetto ai 253 dell’anno fiscale 2019, e i progetti di crescita garantiranno che i numeri aumenteranno in futuro. Con una maggiore diffusione dei vaccini, gli analisti prevedono che la domanda di veicoli continuerà a crescere e rimangono molto ottimisti sul 2021 in termini di crescita, soprattutto nella seconda metà.

Le azioni Toyota hanno trovato un forte supporto sopra i $140 e molti analisti affermano che il prezzo attuale sembra essere inferiore al valore fondamentale dell’azienda. Le prospettive della società rimangono stabili e, con una capitalizzazione di mercato di 214 miliardi di dollari, questa società è ancora sottovalutata rispetto agli altri produttori di automobili.

Analisi tecnica: i rialzisti mantengono il controllo dell’azione dei prezzi

Le azioni Toyota vengono scambiate a meno di dieci dollari al di sotto dei livelli record e il primo segno di inversione di tendenza potrebbe essere se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $140.

Fonte dei dati: tradingview.com

I livelli di supporto critici sono $140 e $120, mentre invece $160, $170 e $180 rappresentano i livelli di resistenza. Se il prezzo supera la resistenza di $170, sarebbe un segnale per comprare azioni e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $180.

D’altra parte, se il prezzo scende al di sotto di $140, sarebbe un segnale di “vendita” fermo e il prossimo obiettivo potrebbe essere intorno a $130 o addirittura $120.

In sintesi

Le azioni Toyota continuano a essere scambiate in un mercato rialzista e il primo segno di inversione di tendenza potrebbe essere se il prezzo scende al di sotto del livello di supporto di $140. Gli affari di Toyota stanno andando bene e, secondo le ultime notizie, la società sta valutando di collaborare con Tesla allo sviluppo di una piccola piattaforma SUV.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro