Church’s Chicken Venezuela paga lo stipendio bonus del personale in DASH

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Apr 21, 2021
Updated: Apr 24, 2021
  • Church's Chicken Venezuela ha integrato l'opzione di pagamento dopo che il 97% del suo staff l'ha approvata.
  • Con DASH, il personale dell'azienda coprirà i propri stipendi contro l'iperinflazione nel Paese.
  • L'azienda è stata la prima ad accettare pagamenti DASH ed è la prima a pagare il personale in DASH in Venezuela.

Church’s Chicken Venezuela, uno dei principali fast-food in Venezuela, ha iniziato a pagare gli stipendi bonus del suo personale con DASH. Dash Foundation ha svelato questa notizia il 19 aprile tramite un comunicato stampa, sottolineando che la catena di fast-food ha integrato l’opzione di pagamento dopo un test di tre mesi in cui i suoi dipendenti hanno ricevuto DASH come parte del loro stipendio. Secondo quanto riferito, il 97% dei dipendenti che hanno preso parte al test ha approvato di ottenere una frazione del proprio stipendio in DASH da ora in poi.

Secondo il comunicato stampa, il sistema del libro paga è il frutto di una collaborazione tra il Dash Text e i team Dash Core. Soprannominata DasherPay, la soluzione è legalmente conforme e può essere incorporata nel sistema di pagamento di qualsiasi azienda. La piattaforma di pagamento è accessibile online e funge da sistema non detentivo che consente alle organizzazioni di pagare il personale in modo rapido ed economico.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Con l’introduzione dei pagamenti DASH, Church’s Chicken Venezuela mira ad aiutare i membri del suo staff a aggirare il persistente problema dell’iperinflazione nel Paese. Con DASH, i dipendenti potranno fare acquisti in decine di migliaia di negozi che accettano la moneta senza problemi. In alternativa, i dipendenti possono cambiare il loro DASH in Bolivar in una miriade di exchange crypto nel Paese.

Pioniere nell’innovazione della valuta digitale in Venezuela

Accettando di pagare il proprio personale in DASH, la Church’s Chicken Venezuela ha anche consolidato la sua posizione di leader nelle soluzioni innovative in Venezuela, visto che è stata la prima organizzazione ad accettare DASH come pagamento nel 2018.

Questa notizia arriva mentre DASH continua a lottare per superare il mercato ribassista che lo ha visto precipitare e non riuscire a recuperare il suo record del 2017. Al momento della redazione, DASH è sceso dell’81,04% dal suo record di 11,784 sterline per essere scambiato a 221,29 sterline. Questa cifra rappresenta un aumento del 3,6% nelle ultime 24 ore e un aumento del 3,04% negli ultimi sette giorni. La moneta è attualmente la 45° criptovaluta più grande con una capitalizzazione di 2.261.945.103,84 sterline.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro