4 punti chiave dal rapporto sugli utili del Q1 di Facebook

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Apr 29, 2021
  • Facebook Inc supera le stime di Wall Street nel Q1 fiscale.
  • Il gigante dei social media si aspetta una crescita modesta o nulla delle entrate del Q2.
  • Mercoledì, le azioni di Facebook sono aumentate di oltre il 5% nel trading esteso.

Ieri, Facebook Inc. (NASDAQ: FB) ha riportato i suoi risultati finanziari per il primo trimestre che hanno superato le stime di Wall Street.

1. Performance finanziaria

Secondo Refinitiv, gli esperti avevano previsto che la società avrebbe registrato un fatturato di 16,98 miliardi di sterline nel primo trimestre. La loro stima per l’utile per azione era di £1,70. Nel suo rapporto di mercoledì, Facebook ha superato entrambe le stime rilevando 18,77 miliardi di sterline di entrate nel Q1 e £2,37 di utili per azione.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Con 6,81 miliardi di sterline, l’utile netto di Facebook è aumentato del 94% nell’ultimo trimestre. I suoi ricavi sono aumentati del 48% su base annua. Le vendite pubblicitarie del gigante dei social media sono aumentate del 46% rispetto alle stime più alte. Nel trimestre precedente (Q4), le entrate di Facebook erano aumentate del 33%.

2. Altri dati degni di nota

Facebook ha riportato 1,88 miliardi di utenti attivi giornalieri (DAU) nel primo trimestre contro 1,89 miliardi previsti. Gli utenti attivi mensili (MAU) nel primo trimestre erano 2,85 miliardi, solo marginalmente inferiori alla stima FactSet di 2,86 miliardi.

Il ricavo medio per utente (ARPU), ha aggiunto la multinazionale americana, ha registrato un valore di 6,65 sterline nell’ultimo trimestre rispetto alle stime dei migliori analisti di 6,03 sterline. Le “altre” entrate di Facebook hanno visto una crescita annualizzata del 146% nel Q1.

3. Guidance per il secondo trimestre

Per il secondo trimestre fiscale, Facebook prevede che le sue entrate rimarranno invariate o mostreranno una crescita modesta. Si prevede fino a 15,06 miliardi di sterline di spese in conto capitale nel 2021 contro i fino a 16,50 miliardi di sterline che aveva previsto in precedenza.

4. Commenti di Joshua Brown sulla “campanella di chiusura” della CNBC

Il CFO Dave Wehner ha affermato di aspettarsi che la crescita del fatturato totale aumenterà notevolmente su base annua nel Q3 e nel Q4. Rispondendo ai suoi commenti, il CEO Joshua Brown di Ritholtz Wealth Management ha dichiarato al “Closing Bell” della CNBC:

“Questo non è solo un problema specifico di Facebook. Colpirà anche Twitter, Snap, YouTube e Google. Perché c’è stato un periodo di tre mesi in cui non c’era nient’altro da fare se non bere ed essere su queste piattaforme mobili, ma non vedranno lo stesso livello di coinvolgimento a meno che non ci sia una nuova pandemia”.

Impatto sul prezzo delle azioni

Mercoledì, le azioni di Facebook sono aumentate di oltre il 5% nel trading fuori orario. Compresa l’azione dei prezzi, il titolo è ora scambiato a £233 per azione. In confronto, aveva iniziato l’anno a un prezzo inferiore di £193 per azione.

Facebook si è comportato in modo abbastanza ottimista nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo vicino al 30%. Al momento, ha un valore di 626 miliardi di sterline e ha un rapporto prezzo/utili di 30,43.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro