Analisi di prezzo dell’argento: correzione o fine del rally?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… read more.
on Giu 20, 2021
  • L'argento ha esteso la sua correzione dai recenti massimi sopra $28.
  • La forza trainante più importante dietro il calo dei prezzi è il forte apprezzamento del dollaro USA.
  • Se il prezzo scende sotto del supporto di $25, il prossimo target price potrebbe essere a circa $24 o meno.

L’argento ha esteso la sua correzione dai recenti massimi sopra i $28 e prevediamo prezzi ancora più bassi nelle prossime settimane se il dollaro USA rimane forte. L’argento di solito aumenta quando l’economia è in crisi, quindi il dollaro più alto e le aspettative di aumento dei tassi di interesse sono ribassiste per questo metallo prezioso.

Analisi fondamentale: la forza del dollaro USA è ciò che sta portando l’argento al ribasso

L’argento ha esteso la sua correzione dai recenti massimi registrati nella terza settimana di maggio e tecnicamente, il prezzo di questo metallo prezioso potrebbe scendere ancora di più nei prossimi giorni. La Federal Reserve statunitense ha tenuto una riunione di politica monetaria la scorsa settimana e ha lasciato invariato il tasso di interesse, ma è passato a un tono più aggressivo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Diversi funzionari della Fed prevedono aumenti entro il 2023 perché l’inflazione ha accelerato più rapidamente e potrebbe essere più persistente del previsto. Gli investitori di solito acquistano argento e oro per proteggersi dall’inflazione, ma la scorsa settimana la tendenza è cambiata e l’attenzione rimane sul dollaro.

La prospettiva di un aumento dei tassi di interesse influenza positivamente il dollaro USA, e coloro il cui interesse è investire in metalli preziosi come l’argento dovrebbero avere sotto controllo anche il dollaro USA. L’attività economica globale si sta riprendendo e la forza del dollaro USA è una delle ragioni che sta spingendo l’argento al ribasso.

“La forza trainante più importante dietro il calo dei prezzi è il massiccio apprezzamento del dollaro USA, che ha guadagnato più di 2 centesimi dalla riunione della Fed di mercoledì. Anche i rendimenti più elevati rappresentano un onere per l’argento”, ha affermato un analista di Commerzbank.

Il rendimento delle obbligazioni USA a 10 anni è salito di 1,7 punti base all’1,55% e gli investitori continueranno a prestare attenzione ai commenti della banca alla ricerca di indizi.

Analisi tecnica: $25 rappresenta un livello di supporto molto forte

Il prezzo dell’argento si è indebolito dai suoi massimi di maggio, mentre i livelli di $27 e $28 hanno agito come supporto e resistenza per diverse settimane.

Fonte dei dati: tradingview.com

L’importante livello di supporto è attualmente pari a $25 e se il prezzo scende sotto i $25, sarebbe un segnale di “vendita” deciso. Il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere di circa $24 o anche al di sotto.

D’altro canto, se il prezzo dovesse superare i $27, sarebbe un segnale per scambiare l’argento con la strada aperta a $28.

In sintesi

L’argento ha esteso la sua correzione dai recenti massimi sopra i $28 e se il prezzo scende sotto i $25, il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere intorno ai $24 dollari o anche al di sotto. La forza trainante più importante dietro il calo dei prezzi è il massiccio apprezzamento del dollaro USA e gli investitori continueranno a prestare attenzione ai commenti della Federal Reserve degli Stati Uniti.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro