Elon Musk rivela quando Starlink diventerà pubblica

By: Ruchi Gupta
on Giu 25, 2021
  • Starlink consente alle persone di connettersi a Internet tramite una parabola nella loro proprietà.
  • Starlink potrebbe essere scorporato da spaceX quando verrà lanciata un'IPO.
  • Musk quoterà pubblicamente il servizio a banda larga satellitare solo quando il cash flow sarà prevedibile.

Starlink, una divisione all’interno della società SpaceX di Elon Musk, è una società di costellazioni internet satellitari che offre accesso a Internet basato su satellite. La società sta attualmente conducendo prove per i suoi servizi in 11 nazioni, incluse Stati Uniti e Regno Unito

All’inizio di quest’anno, il presidente di SpaceX Gwynne Shotwell ha giocato con l’idea di trasformare Starlink da SpaceX in una IPO. Giovedì, Musk ha twittato che ciò avverrà solo quando il suo cash flow sarà prevedibile e gli attuali azionisti di Tesla, Inc. (NASDAQ: TSLA) avranno la preferenza.

In che modo Starlink espanderà i suoi servizi?

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Starlink, con sede a Redmond, Washington, vuole fornire Internet più veloce a tutto il mondo, iniziando dal miglioramento dell’accesso a internet nelle aree del mondo che attualmente non sono servite dai provider di banda larga.

Prevede di farlo distribuendo migliaia di piccoli satelliti per telecomunicazioni in un’orbita terrestre bassa in grado di trasmettere a terra Internet ad alta velocità e bassa latenza. I servizi Starlink sono attualmente testati con clienti in 11 Paesi, inclusi Stati Uniti e Regno Unito.

In un’intervista del marzo 2020, Musk ha affermato che SpaceX potrebbe guadagnare fino a 30 miliardi di dollari all’anno fornendo accesso alla banda larga. Ha detto che Starlink sarà “utile alle telecomunicazioni perché Starlink servirà i clienti più difficili da servire” aggiungendo che il 5G non è eccezionale per la campagna perché “hai bisogno di banda”.

12.000 satelliti al costo di $10 miliardi

Starlink ha dichiarato che l’azienda ha fissato l’obiettivo di lanciare 12.000 satelliti ad un costo di circa 10 miliardi di dollari.

A maggio, Musk ha annunciato di aver ricevuto oltre 500.000 preordini per il suo servizio internet e di non prevedere alcuna difficoltà tecnica nel soddisfare la domanda. Tra gli altri suoi piani, Musk ha affermato che Starlink fornirà i finanziamenti essenziali per pagare i clienti per andare su Marte e stabilirsi sul pianeta rosso.

Si prevede che Starlink sarà in grado di fornire una copertura globale ininterrotta entro settembre, ha affermato Shotwell martedì durante la conferenza tecnologica del Gruppo Macquarie:

“Abbiamo schierato con successo circa 1.800 satelliti e, una volta che tutti quei satelliti raggiungeranno l’orbita operativa, avremo una copertura globale continua, quindi dovrebbe essere intorno a settembre”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro