3 punti chiave dal rapporto sugli utili del Q3 di Micron

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Giu 30, 2021
Updated: Lug 1, 2021
  • Micron Technology batte le stime di Wall Street nel Q3 fiscale.
  • Il produttore di chip USA sta cedendo il suo stabilimento di produzione di chip a Lehi e nello Utah.
  • L'analista di Susquehanna discute i risultati di Micron a "Closing Bell" della CNBC.

Micron Technology Inc (NASDAQ: MU) ha riportato i suoi risultati finanziari per il terzo trimestre mercoledì che hanno battuto le stime di Wall Street. Le azioni della società sono scese di oltre il 2% nel trading after-hour di mercoledì.

1. Performance finanziaria

Micron ha registrato un utile netto di 1,74 miliardi di dollari nel terzo trimestre rispetto alla cifra di 803 milioni di dollari dell’anno scorso. Su base rettificata, la società con sede a Boise ha guadagnato $1,88 nel terzo trimestre.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Micron ha generato entrate per $7,42 miliardi nell’ultimo trimestre, il che rappresenta una crescita annualizzata del 36%. Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto che la società avrebbe registrato $7,23 miliardi di entrate e $1,72 di EPS rettificato.

2. Guidance per il Q4

Per il quarto trimestre fiscale, Micron prevede circa $8,2 miliardi di entrate e $2,30 di profitto per azione non GAAP. In confronto, gli analisti chiedono $7,9 miliardi di entrate e $2,18 di profitto per azione.

Nelle notizie correlate, Micron ha dichiarato mercoledì che sta cedendo il suo stabilimento di produzione di chip a Lehi e nello Utah a Texas Instruments per $900 milioni in contanti.

3. Altre cifre degne di nota

Le entrate DRAM sono aumentate del 52% nel terzo trimestre su base annua, mentre le entrate NAND sono aumentate del 9%. Rispetto al trimestre precedente (Q2), i prezzi medi delle DRAM sono aumentati del 20%. Per NAND, i prezzi medi sono aumentati di poco meno del 10%.

Micron prevede che la domanda di DRAM crescerà del 20% nell’anno fiscale 2021 e vicino al 35% per NAND. L’offerta, ha aggiunto, rimarrà limitata nel calendario 2022.

Le osservazioni dell’analista di Susquehanna a “Closing Bell” della CNBC

Commentando il rapporto sugli utili, l’analista senior di Susquehanna, Mehdi Hosseini, ha dichiarato a “Closing Bell” della CNBC:

“Micron ha fornito ciò che ci aspettavamo, ma affinché il titolo continui a muoversi verso il nostro obiettivo di prezzo, gli investitori devono essere convinti che l’espansione dei margini rimarrà intatta, soprattutto nel 2022. Penso che da qui in poi sarà una storia di espansione dei margini. Secondo me abbiamo ancora 10 punti di rialzo sui margini da qui”.

Hosseini ha espresso fiducia durante la sua intervista che “i prezzi della memoria rimbalzeranno, i prezzi delle DRAM rimbalzeranno e l’espansione dei margini continuerà”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro