USD/CAD cala dopo la decisione rigida della Bank of Canada

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Lug 14, 2021
  • USD/CAD cala dopo la decisione relativamente aggressiva della Bank of Canada.
  • La banca ha lasciato invariato il tasso di interesse e ha ridotto il suo QE.
  • La coppia ha anche reagito agli ultimi dati del PPI statunitense.

La coppia USD/CAD si è ritirata mercoledì dopo la decisione sui tassi di interesse della Bank of Canada (BOC) relativamente aggressiva. La coppia è scesa a 1,2426 e poi ha ridotto parte delle perdite.

Decisione della Bank of Canada

La BOC ha concluso la sua riunione di due giorni e ha deciso di lasciare il tasso overnight allo 0,25%, dove è stato negli ultimi mesi. La banca ha anche deciso di ridurre di un terzo la dimensione dei suoi acquisti settimanali di asset a 2 miliardi di dollari canadesi (2 miliardi di dollari).

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

È la terza volta che la banca centrale ha ridotto gli acquisti di asset dallo scorso anno. Il precedente tapering è avvenuto durante la riunione di aprile. Ciò significa che la BOC sarà la seconda grande banca centrale a uscire dal suo programma di acquisti di attività. La Reserve Bank of New Zealand (RBNZ) ha dichiarato che terminerà i suoi acquisti alla fine di questo mese in una riunione precedente.

La maggior parte degli analisti prevede che la banca centrale ponga fine al programma di QE nel quarto trimestre di quest’anno e quindi avvii un piano per aumentare i tassi di interesse. Ciò significa che il Canada avrà i tassi di interesse più alti nei paesi sviluppati. In un comunicato, la banca ha dichiarato:

“Rimaniamo impegnati a mantenere il tasso di interesse ufficiale al limite inferiore effettivo fino a quando non verrà assorbito il rallentamento economico in modo che l’obiettivo di inflazione del 2% sia raggiunto in modo sostenibile. Nella proiezione di luglio della Banca, questo accade nella seconda metà del 2022″.

Il BOC è stato sostenuto dalla forza complessiva dell’economia canadese. I dati pubblicati venerdì hanno mostrato che il Paese ha aggiunto più di 230.000 posti di lavoro a giugno. Ciò ha portato l’occupazione complessiva entro l’1,8% dei livelli pre-pandemia. Altri numeri come l’inflazione e la produzione manifatturiera sono stati relativamente positivi. Inoltre, i prezzi del greggio sono balzati al livello più alto degli ultimi tre anni.

L’USD/CAD sta reagendo anche ai dati complessivi sull’inflazione forte degli Stati Uniti. I dati pubblicati mercoledì hanno mostrato che l’indice generale dei prezzi alla produzione è aumentato del 7,3% a giugno dopo essere aumentato del 6,6% a maggio. Il core PPI è aumentato del 5,6% mentre le difficoltà di approvvigionamento continuavano e i prezzi delle materie prime aumentavano. I dati rilasciati ieri hanno mostrato che il CPI core è aumentato del 5,2% a giugno.

Analisi tecnica USD/CAD

USD/CAD
Grafico USD/CAD

La coppia USD/CAD è scesa dopo l’ultima decisione sui tassi di interesse della BOC. La coppia è scesa a 1,2426, sostanzialmente inferiore al massimo di questo mese di 1,2540. Sul grafico a 4 ore, la coppia è leggermente al di sopra delle medie mobili a 25 e 50 giorni. È anche vicino alla linea inferiore del canale ascendente mostrato in blu. Pertanto, la coppia probabilmente rimbalzerà mentre gli investitori valutano una Fed rigida dopo i forti dati sull’inflazione degli Stati Uniti.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro