Previsioni EUR/USD tra segnali contrastanti da parte di Fed e BCE

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Lug 15, 2021
  • L'EUR/USD ha faticato a trovare una direzione di recente.
  • La BCE e la Federal Reserve hanno recentemente inviato segnali contrastanti.
  • Spieghiamo cosa aspettarci in vista della riunione della BCE della prossima settimana.

L’EUR/USD sta lottando per trovare una direzione mentre gli investitori iniziano a rifocalizzarsi sulla prossima decisione della Banca Centrale Europea (BCE) e sui segnali contrastanti della Federal Reserve (Fed). Viene scambiato a 1,1821, che è leggermente al di sotto del massimo di mercoledì di 1,1850.

Segnali contrastanti BCE e Fed

Ci sono stati segnali contrastanti sulla prossima azione da parte della Fed e della BCE. La scorsa settimana, la Fed ha pubblicato i suoi ultimi verbali del FOMC. Da questi verbali è emerso che alcuni membri del comitato stavano iniziando a pensare che la banca avesse bisogno di avviare il tapering degli acquisti di asset (quantitative easing). In quell’incontro, i membri hanno anche segnalato che la banca avrebbe iniziato ad aumentare i tassi di interesse nel 2023.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Tuttavia, in una testimonianza al Congresso di ieri, Jerome Powell, il presidente della Fed, ha affermato che la banca manterrà la politica anche con l’aumento dell’inflazione. La testimonianza è arrivata il giorno dopo che i dati del Bureau of Labor Statistics (BLS) hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo (CPI) è salito al 5,4%. Mercoledì, i dati hanno anche mostrato che l’indice dei prezzi alla produzione (PPI) è salito al 7,3% a giugno.

Nel frattempo, l’EUR/USD sta reagendo ai segnali contrastanti della BCE. La scorsa settimana, la banca ha modificato la sua politica monetaria. In esso, ha deciso di fissare il suo obiettivo di inflazione al 2% e ha suggerito che sarebbe comodo se il tasso si spostasse al di sopra di quel livello per un po’. Pertanto, questo è stato un segnale indiretto che la banca è determinata a lasciare invariati i tassi di interesse per un po’. Pertanto, gli investitori aspetteranno maggiori dettagli nella riunione sui tassi di interesse della BCE della prossima settimana. In una nota, gli analisti di ING hanno affermato:

“Continuiamo a pensare che alla fine la BCE ridurrà gli acquisti di PEPP e aumenterà gli acquisti di APP. Tuttavia, la nuova strategia e un maggiore atteggiamento accomodante suggeriscono che la riduzione totale degli acquisti mensili nel 2022 sarà inferiore a quanto previsto in precedenza”.

Previsioni EUR/USD

EUR/USD
Azione di prezzo EUR/USD

Il grafico a 2H mostra che la coppia EUR/USD ha vacillato di recente. Dopo essere salito a un massimo di 1,1850 mercoledì, la coppia è scesa al livello attuale di 1,1815. La coppia è al di sotto del lato superiore del canale discendente. È anche leggermente al di sopra del primo supporto dei punti pivot standard e al di sotto della media mobile a 25 periodi. Pertanto, la coppia continuerà probabilmente a scendere poiché i ribassisti prendono di mira il prossimo supporto chiave a 1,1750. Questo prezzo si trova lungo il lato inferiore del canale discendente.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro