PayPal aumenta il limite settimanale di acquisto di criptovalute a $100K

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Lug 16, 2021
  • L'aumento del limite offre agli utenti maggiore flessibilità e scelta durante l'acquisto di criptovalute.
  • Il gigante dei servizi finanziari ha alzato anche il limite annuale di acquisti di criptovalute.
  • Queste modifiche fanno parte dell'obiettivo di PayPal di offrire una piattaforma crypto sicura e affidabile.

Il colosso dei servizi finanziari PayPal ha esteso il limite alla quantità di criptovalute che i suoi utenti possono acquistare in una settimana. Il vicepresidente della società e direttore generale di Blockchain, Crypto e Digital Assets, Jose Fernandez da Ponte, ha condiviso questa notizia attraverso un comunicato stampa il 15 luglio. Secondo quanto riferito, PayPal ha alzato di cinque volte il limite settimanale di acquisto di criptovalute a $100.000,00. Inoltre, la società di servizi finanziari ha alzato anche il limite annuale.

Secondo il comunicato stampa, queste modifiche si applicano solo ai titolari di account idonei residenti negli Stati Uniti. Spiegando la motivazione alla base dell’aumento dei limiti di acquisto di criptovalute, PayPal ha affermato di aver tenuto colloqui con i propri clienti per comprendere meglio le loro esigenze. Pertanto, l’aumento dell’acquisto limita la sua parte del suo obiettivo più ampio di fornire una piattaforma efficiente, affidabile e sicura che faciliti l’acquisto, la detenzione, la vendita e il check-out senza interruzioni con le criptovalute.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

PayPal ha inoltre rivelato che aggiorna regolarmente le sue guide in-app e i materiali didattici per aiutare i suoi utenti a conoscere le crypto. Offrendo approfondimenti sulle criptovalute, la società cerca di far luce sulle idee sbagliate che i clienti potrebbero avere sulla classe di asset in rapida crescita.

Aumento degli sforzi per migliorare le funzionalità delle criptovalute

Questa notizia arriva dopo che PayPal si è addentrato nelle criptovalute nell’ottobre dello scorso anno, consentendo a clienti statunitensi idonei selezionati di utilizzare le criptovalute per il trading e il pagamento. Mentre la dichiarazione iniziale della società indicava che avrebbe fissato un acquisto settimanale di criptovalute di $10.000,00, la funzione crypto è stata attivata con il doppio dell’importo indicato.

Da allora, PayPal ha lavorato per espandere le sue funzionalità crypto, sforzi che hanno visto l’azienda fornire a tutti gli utenti idonei negli Stati Uniti l’accesso alla piattaforma. Ad aprile, la società si è unita al famoso exchange di criptovalute Coinbase per semplificare gli acquisti di asset digitali.

Oltre a questo, Venmo di proprietà di PayPal ha implementato servizi di crittografia, consentendo alla sua base di utenti di oltre 70 milioni di acquistare, detenere e vendere direttamente criptovalute. Al momento del lancio, la piattaforma offriva il trading di Bitcoin (BTC/USD), Litecoin (LTC/USD), Ethereum (ETH/USD) e Bitcoin Cash (BCH/USD).

Basandosi sul crescente utilizzo delle criptovalute e sulla convinzione che gli asset digitali siano la valuta del futuro, il CEO di PayPal, Dan Schulman, ha affermato di ritenere che PayPal raggiungerà un volume di transazioni di $200 milioni in pochi mesi. Spiegando perché pensa che il business delle criptovalute di PayPal raggiungerà un traguardo così importante pochi mesi dopo il suo lancio, Schulman ha sottolineato che la società ha più di 375 milioni di utenti e 30 milioni di commercianti in tutto il mondo.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro