DXY: indice del dollaro in ribasso poiché i rendimenti reali USA sono al minimo storico

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Lug 27, 2021
  • L'indice del dollaro USA è in calo poiché i rendimenti reali statunitensi sono diminuiti.
  • Il rendimento reale è una misura dei rendimenti che tiene conto dell'inflazione.
  • Il FOMC inizierà la sua riunione martedì e consegnerà la sua decisione mercoledì.

L’indice del dollaro USA (DXY) è sceso dal suo livello più alto la scorsa settimana poiché un indicatore chiave dell’inflazione americana è diminuito prima della decisione della Fed. L’indice è sceso a 92,53 dollari, circa lo 0,70% al di sotto del punto più alto di questa settimana.

I rendimenti reali statunitensi scendono ai minimi storici

Il più grande catalizzatore per l’indice del dollaro USA questa settimana sarà l’imminente decisione sui tassi di interesse della Fed. La banca inizierà la sua riunione e annuncerà la decisione presa questo mercoledì. Gli analisti prevedono che la banca lascerà invariati i tassi di interesse tra lo 0% e lo 0,25%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

A differenza della Banca del Canada e Reserve Bank of New Zealand (RBNZ), si aspettano che la banca mantenga intatta la sua politica di allentamento quantitativo. Attraverso questo programma, la banca acquista beni per un valore di 120 miliardi di dollari al mese.

La decisione arriva in un momento in cui gli Stati Uniti stanno combattendo un nuovo focolaio di Covid. Il numero di casi di Covid è aumentato in quasi tutti gli stati. E in una dichiarazione, il consulente chiave di Biden ha affermato che il governo prenderà in considerazione l’ordinazione di un nuovo mandato di maschera anche tra i vaccinati.

Ancora più importante, la decisione arriva in un momento in cui il rendimento reale è sceso a un minimo storico. Il rendimento reale dei Treasury statunitensi a 10 anni è sceso sotto lo zero lunedì, ponendo rischi significativi ai fondi pensione e ad altri grandi investitori. Il rendimento reale misura i rendimenti che gli investitori si aspettano dopo aver preso in considerazione l’inflazione.

Inoltre, anche i rendimenti delle obbligazioni nominali sono diminuiti sostanzialmente dal loro punto più alto all’inizio di quest’anno. Il rendimento dei titoli a 10 anni è sceso all’1,25% mentre quello a 30 anni è sceso all’1,934%.

Pertanto, l’indice del dollaro è probabilmente diminuito perché gli investitori si aspettano che la Fed manterrà la sua politica invariata. Più tardi oggi, martedì, il DXY reagirà agli ultimi dati sulla fiducia dei consumatori e sugli ordini di beni durevoli.

Analisi tecnica dell’indice del dollaro USA

US dollar index
Grafico dell’indice del dollaro USA

Il grafico a 4H mostra che l’indice DXY ha formato un canale ascendente mostrato in nero. Il prezzo è ora leggermente al di sopra della linea inferiore del canale ascendente. Si è anche spostato al di sotto delle medie mobili a 25 e 50 giorni, mentre il Relative Strength Index (RSI) si è avvicinato al livello di ipervenduto.

Pertanto, l’indice probabilmente scenderà al ribasso prima della decisione del FOMC. Se ciò accade, il prossimo livello chiave da tenere d’occhio sarà $92, che è circa dello 0,65% al di sotto del livello attuale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro