Previsioni USD/TRY: NFP USA deboli convergono con la forte inflazione turca

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Set 3, 2021
  • Il prezzo USD/TRY era in un intervallo ristretto dopo i forti dati sull'inflazione turca.
  • Gli Stati Uniti hanno pubblicato i dati deboli sui salari non agricoli di agosto.
  • L'economia americana ha aggiunto solo 235.000 posti di lavoro ad agosto.

Il prezzo USD/TRY ha oscillato venerdì, mentre gli operatori riflettono sugli ultimi dati sull’inflazione turca e sui salari non agricoli statunitensi. Il prezzo viene scambiato a 8,3050, che è leggermente al di sotto di un livello di supporto chiave.

Inflazione turca e dati NFP USA

La Banca centrale della Repubblica di Turchia (CBRT) ha davanti a sé un momento difficile. Secondo l’ufficio di statistica, l’indice dei prezzi al consumo (CPI) del Paese è passato dal 18,95% di luglio al 19,25% di agosto. Questo era un numero più forte della stima mediana del 18,70% ed è stato anche il più alto dall’aprile 2019.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il CPI è sceso dall’1,80% all’1,12% su base mensile. L’ufficio di statistica ha citato il forte aumento dei prodotti alimentari come il driver chiave dei prezzi al consumo.

Questi numeri di inflazione rendono difficile per la CBRT abbassare i tassi di interesse nella prossima riunione, come ha indicato il presidente, Recep Erdogan. Le banche centrali tendono ad aumentare i tassi di interesse in un periodo di alto tasso di inflazione. Tuttavia, gli analisti di ING si aspettano che la banca aumenti i tassi entro la fine dell’anno e hanno dichiarato:

“L’attuale livello dei tassi reali e il percorso futuro rimarranno probabilmente l’obiettivo chiave per i mercati. Ci aspettiamo comunque che la CBRT fornisca tagli di 100 pb, con movimenti di 50 pb negli ultimi due mesi dell’anno.

La coppia USD/TRY ha reagito anche agli ultimi numeri sui posti di lavoro americani. I dati hanno mostrato che l’economia ha continuato ad aggiungere migliaia di posti di lavoro. Il libro paga non agricolo è aumentato di 235.000 ad agosto dopo essere aumentato di oltre 943.000 nel mese precedente. L’aumento mensile è stato peggiore della stima di ADP di oltre 373.000.

Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è sceso dal 5,4% di giugno al 5,2%, mentre i salari sono aumentati del 4,3%. I numeri recenti sono stati relativamente forti. Ad esempio, il numero di americani che hanno presentato domanda di disoccupazione iniziale è sceso al minimo post-pandemia di 340.000.

Allo stesso modo, il numero di posti vacanti è salito a oltre 10 milioni. Anche Walmart e altre aziende hanno iniziato ad aumentare i salari.

Analisi tecnica USD/TRY

USD/TRY

Il prezzo USD/TRY ha oscillato venerdì. Viene scambiato a 8,2850, che è circa il 6,34% al di sotto del livello più alto di quest’anno. La coppia è riuscita a muoversi al di sotto del livello di ritracciamento di Fibonacci del 23,6% sul grafico giornaliero. È anche sceso al di sotto delle medie mobili a 25 e 50 giorni.

In particolare, è sceso al di sotto del livello di supporto chiave a 8,300. Pertanto, la coppia probabilmente manterrà la tendenza ribassista nel breve termine. Se ciò accade, il livello chiave successivo da tenere d’occhio è il ritracciamento del 50% a 7,8565.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money