Bank of America ottimista sulla performance a lungo termine di DeFi e NFT

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… leggi di piú.
on Ott 5, 2021
  • Secondo BoA, le economie degli asset digitali affrontano i punti deboli dell'attuale sistema finanziario.
  • BoA: gli NFT hanno molti vantaggi, ma le persone devono comprendere i rischi coinvolti.
  • La banca afferma che le prospettive a lungo termine degli asset digitali sono positive.

La Bank of America Corporation (BoA) ritiene che il settore degli asset digitali sia troppo grande per essere ignorato. BoA ha rivelato questa notizia attraverso un nuovo rapporto di ricerca pubblicato dalla sua controllata BofA Securities. Nella pubblicazione, la banca d’investimento multinazionale americana ha osservato che le criptovalute potrebbero formare una classe di asset completamente nuova.

Secondo l’istituto finanziario, la valutazione di Bitcoin (BTC/USD) 942.637.632.999.00 dollari (691.943.154.502.90 sterline) è notevole. Tuttavia, il mercato delle criptovalute da 2,20 trilioni di dollari (1,61 trilioni di sterline) si è evoluto per presentare altre monete importanti.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

BoA ha sottolineato che il mercato comprende monete che agiscono come sistemi operativi. Scomponendo questa descrizione, la banca ha sottolineato come le applicazioni decentralizzate (dApp) eliminano gli intermediari e consentono l’inclusione finanziaria.

La BoA ha anche menzionato le stablecoin ancorate al fiat, così come le valute digitali della banca centrale (CBDC), che hanno il potenziale per superare le valute legali.

Inoltre, la banca ha evidenziato come i token non fungibili (NFT) abbiano introdotto un coinvolgimento senza precedenti tra fan e creatori di contenuti. Tuttavia, BoA ha notato che lo spazio NFT ha aumentato i rischi che potrebbero limitarne la crescita.

La banca ha continuato a notare che,

Gli asset digitali non riguardano i pagamenti in sé. Riguardano un nuovo paradigma informatico: un computer programmabile accessibile ovunque e a chiunque e di proprietà di milioni di persone in tutto il mondo.

Lo spazio crypto è destinato a una maggiore crescita

Secondo BoA, l’ecosistema degli asset digitali si è espanso rapidamente per raggiungere valori di mercato che corrispondono ad alcune importanti società pubbliche. Nonostante questa espansione, la banca ritiene che il settore crypto sia appena iniziata.

L’istituto finanziario ha aggiunto che, sebbene non sia possibile coprire le complessità dell’ecosistema basato su blockchain in rapida evoluzione, ritiene che questo sia l’inizio di un lungo viaggio che copre quella che considera la prossima generazione di tecnologia.

Spiegando perché crede che le economie basate su blockchain avranno successo, BoA ha affermato che l’attuale infrastruttura finanziaria non può gestire i requisiti dell’economia globale mentre passa a un modello digitale. Secondo la banca, l’attuale sistema è imperfetto perché centralizzato, inefficiente e inaccessibile.

Inoltre, BoA ha sottolineato che l’infrastruttura manca di interoperabilità e trasparenza. In confronto, gli ecosistemi finanziari basati su blockchain offrono servizi più economici, veloci, sicuri e personalizzati.

Per BoA, la blockchain ha tratti distintivi che supportano i vantaggi di cui sopra. Questi includono l’essere senza autorizzazione, senza fiducia, globale, componibile e decentralizzato.

BoA ha osservato che queste funzionalità aiuterebbero il settore degli asset digitali a diventare mainstream nonostante i venti contrari normativi. La banca ha anche affermato che gli alti tassi di adozione crypto favorirebbero una maggiore crescita, sottolineando che c’erano circa 221 milioni di utenti di criptovalute entro giugno di quest’anno rispetto ai 66 milioni di utenti nel 2020.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money