Tesla sposta il quartier generale in Texas: ecco perché

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Ott 8, 2021
  • Tesla sta trasferendo la sua sede da Palo Alto, in California, ad Austin, in Texas.
  • Gene Munster di Loup Ventures discute le notizie su "Squawk Box" della CNBC.
  • Venerdì le azioni del produttore di auto elettriche sono scese di oltre l'1,5%.

Tesla Inc (NASDAQ: TSLA) sta trasferendo la sua sede dalla California al Texas, ha rivelato il CEO Elon Musk durante l’incontro annuale degli investitori la scorsa notte.

Tesla non abbandona completamente la California

Il principale produttore di auto elettriche statunitense ha già costruito una fabbrica Giga nella sua nuova città natale. È probabile che la prima Model Y prodotta nello stabilimento di Austin partirà entro la fine dell’anno.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo Musk, Tesla non “abbandonerà completamente” la California e il suo impianto esistente a Fremont amplierà la produzione nei prossimi anni.

Venerdì mattina le azioni della società da $776 miliardi sono scese di oltre l’1,5%. L’annuncio arriva solo pochi giorni dopo che Tesla ha dichiarato di aver consegnato più veicoli del previsto nel terzo trimestre.

Le osservazioni di Loup Ventures sul trasferimento di Tesla in Texas

Gene Munster di Loup Ventures attribuisce la mossa di Tesla a regolamenti clementi, aliquote fiscali più basse e terreni più economici in Texas. Su “Squawk Box” della CNBC, ha affermato che terreni più accessibili non solo aiutano a ridurre i costi di produzione, ma attirano anche forza lavoro qualificata.

A Palo Alto, una casa di 2.000 piedi quadrati costa $4 milioni. In media, un ingegnere di intelligenza artificiale guadagna fino a $250.000 all’anno. Quindi, una casa da $4 milioni è difficile da mantenere. Ad Austin è relativamente tutto più economico.

Nell’assemblea degli azionisti, Musk ha convenuto che la società stava affrontando significative pressioni sui costi a causa dei vincoli della catena di approvvigionamento in corso, ma ha affermato che l’obiettivo a lungo termine era rendere le auto “più convenienti possibile”. Musk è “cautamente ottimista” sul fatto che la carenza globale di chip si risolverà “presto”.

Sempre giovedì, l’investitore miliardario Cathie Wood ha dichiarato di voler trasferire la sua società di gestione degli investimenti da New York alla Florida.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money