Dovresti comprare l’indice del dollaro USA (DXY) nel 2021 per l’aumento dell’inflazione?

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… leggi di piú.
on Nov 10, 2021
  • L'indice del dollaro USA è leggermente aumentato dopo gli ultimi dati sull'inflazione USA.
  • L'inflazione al consumo è salita al massimo in 30 anni del 6,2%.
  • L'indice è sulla soglia di un importante breakout rialzista.

L’indice del dollaro USA (DXY) è salito mercoledì dopo che gli Stati Uniti hanno pubblicato forti dati sull’inflazione al consumo. L’indice è salito a un massimo di $94,42, che è stato sostanzialmente superiore al massimo di questa settimana di $93,88.

Dati sull’inflazione USA

I prezzi al consumo negli Stati Uniti sono aumentati al ritmo più veloce da oltre 30 anni a causa dei prezzi dell’energia e la continua carenza di approvvigionamento.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo l’ufficio di statistica, l’indice dei prezzi al consumo è aumentato del 6,2% su base annua ad ottobre. Questo era il livello più alto dal 1991. Era anche superiore alla stima mediana del 5,8% di un panel di economisti di Wall Street. Il CPI è aumentato dello 0,9% su base mensile.

Nel frattempo, il CPI core, che esclude la volatilità dei prezzi alimentari ed energetici, è passato dal 4,0% di settembre al 4,6% di ottobre. Ancora una volta, questo era un numero migliore rispetto alla stima mediana del 4,3%.

Questi numeri significano che gli americani stanno pagando un prezzo sostanzialmente più alto per la maggior parte dei loro bisogni primari. Ad esempio, i prezzi della benzina sono balzati a più di $4 al gallone in alcuni stati come la California.

Questo aumento dei prezzi è stato attribuito a diverse cose. Difatti, il prezzo del petrolio greggio è salito al livello più alto in più di 7 anni dopo che l’OPEC+ ha mantenuto una politica di aumento delle forniture a un ritmo relativamente più lento.

Nel frattempo, i prezzi del gas naturale sono rimasti sotto pressione a causa dei controlli russi in corso. Anche i prezzi del carbone sono aumentati bruscamente poiché le aziende hanno rallentato la produzione e gli investimenti a causa delle politiche sul cambiamento climatico.

Pertanto, con l’aumento dell’inflazione negli Stati Uniti e il calo del tasso di disoccupazione, la Federal Reserve ha adottato un tono relativamente aggressivo. Ha già iniziato a ridurre gli acquisti di asset. Pertanto, con l’aumento dell’inflazione, è probabile che mantenga un tono più aggressivo.

Previsioni sull’indice del dollaro USA

US dollar index

Il grafico a quattro ore mostra che l’indice del dollaro USA è aumentato bruscamente e poi ha perso alcuni dei suoi guadagni dopo gli ultimi dati sull’inflazione USA. In generale, l’indice ha faticato a superare il livello di resistenza chiave a $94,50. È anche leggermente al di sopra delle medie mobili a 25 e 50 giorni.

In particolare, ha anche formato un pattern head and shoulders invertito. Pertanto, è probabile che il prezzo si riprenda presto. Se ciò accade, il prossimo livello chiave da tenere d’occhio sarà $95.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money