Previsione USD/CHF dopo i forti dati sull’inflazione svizzera

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Dic 1, 2021
  • La coppia USD/CHF è poco cambiata dopo i forti dati sull'inflazione svizzera.
  • I prezzi al consumo sono aumentati dell'1,5% in Svizzera a novembre.
  • La coppia probabilmente scenderà al ribasso nel breve termine.

Mercoledì, il prezzo USD/CHF era in un intervallo ristretto, poiché il mercato si è riflesso sulla dichiarazione del presidente della Fed e sui forti dati sull’inflazione svizzera. La coppia viene scambiata a 0,9211, dove è stata negli ultimi giorni. È circa l’1,75% al di sotto del livello più alto di novembre di quest’anno.

Dati sull’inflazione della Svizzera

L’agenzia di statistica svizzera ha pubblicato dati sull’indice dei prezzi al consumo (CPI) relativamente forti. Secondo l’agenzia, il CPI principale è passato dallo 0,3% di ottobre allo 0,0% di novembre. Questa cifra è stata migliore della stima mediana di -0,1%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Su base annua, l’inflazione nazionale è passata dall’1,2% all’1,5%. Inoltre, questo è stato migliore della stima mediana dell’1,3%. Tuttavia, come il Giappone, la Svizzera sta attraversando un periodo di inflazione relativamente bassa. Martedì, ad esempio, i dati pubblicati da Eurostat hanno rivelato che il CPI dell’Eurozona è balzato a un massimo pluriennale di oltre il 6%.

Gli analisti prevedono che la Banca nazionale svizzera (BNS) manterrà un tono relativamente accomodante. La sua speranza è che questo tono aiuti a svalutare il franco svizzero poiché si prevede che la Federal Reserve e la Banca centrale europea (BCE) diventino falchi nei prossimi mesi.

Anche l’USD/CHF ha reagito ai dati relativamente deboli del PMI manifatturiero svizzero. Secondo Procure.ch, il PMI del Paese è sceso da 65,4 a 62,5 a novembre, il PMI più basso in circa due mesi. Tuttavia, i dati mostrano che il settore manifatturiero sta andando relativamente bene poiché era al di sopra della zona espansiva di 50,0.

La più grande mossa per la coppia è la dichiarazione relativamente da falco di Jerome Powell. In una dichiarazione di martedì, il presidente della Fed ha affermato che la banca ridurrà la sua politica di allentamento quantitativo prima del previsto.

Previsioni USD/CHF

La coppia USD/CHF ha avuto un novembre relativamente forte poiché il suo prezzo è aumentato di oltre il 3% tra il 1 e il 24 novembre. La coppia ha perso la maggior parte dei guadagni realizzati durante il mese. Ora è scambiata a 0,9212.

Sul grafico a quattro ore, la coppia è tra i livelli di ritracciamento di Fibonacci del 38,2% e del 50%. Si è anche spostato al di sotto delle medie mobili a 25 e 50 giorni, mentre il MACD è ancora al di sotto del livello neutro.

Pertanto, è probabile che la coppia USD/CHF riprenda il trend ribassista poiché i ribassisti prendono di mira il supporto chiave a 0,9100.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money