GBP/USD scende poiché aumentano le divergenze tra Fed e BOE

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… leggi di piú.
on Dic 2, 2021
  • Il GBP/USD è stato in un importante trend ribassista.
  • La tendenza è accelerata questa settimana dopo la dichiarazione rigida di Jerome Powell.
  • Spieghiamo la crescente divergenza tra la Fed e la BOE.

La coppia GBP/USD è stata sotto pressione per la seconda settimana consecutiva poiché gli investitori scontano una maggiore divergenza tra la Federal Reserve e la Bank of England (BOE). La coppia viene scambiata a 1,3310, che è di pochi punti sopra il minimo di questa settimana di 1,3195.

Divergenze tra BOE e Fed

Il più grande motore della coppia GBP/USD questa settimana è stato il tono relativamente aggressivo di Jerome Powell, il presidente della Federal Reserve. In una testimonianza al congresso, il presidente della Fed ha affermato che la banca parlerà del tapering nella prossima riunione.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Ciò significa che la Fed continuerà probabilmente ad accelerare il ritmo del tapering e forse a porvi fine nel primo trimestre del 2022. Il sentimento è stato sostenuto da diversi funzionari della Fed come Mary Daly, Raphael Bostic e Richard Clarida.

Nella stessa testimonianza, il presidente della Fed e il segretario al Tesoro, Janet Yellen, hanno annunciato che abbandoneranno il termine secondo cui l’inflazione è transitoria. Ciò è accaduto poiché dati recenti hanno mostrato che l’inflazione nazionale è balzata al livello più alto in più di 30 anni.

La coppia GBP/USD è rimasta indietro poiché gli investitori si chiedono se la Bank of England (BOE) fornirà un tono aggressivo alla fine di questo mese. Prima della variante Omicron, tutti gli indicatori indicavano che la banca avrebbe adottato un tono rigido nella riunione di questo mese.

Inoltre, i numeri recenti come l’inflazione, il tasso di disoccupazione e il mercato immobiliare sono stati relativamente forti. L’inflazione è salita al livello più alto in più di un decennio.

Tuttavia, con la diffusione della nuova variante di Covid-19, è probabile che la banca abbracci attenda. In una nota, un economista di Bloomberg ha osservato:

“La banca centrale osserverà da vicino qualsiasi scienza che faccia luce sull’efficacia degli attuali vaccini nel prevenire malattie gravi. Se la notizia è positiva, potrebbe comunque essere intenzionato a stringere entro la fine del mese”.

Previsioni GBP/USD

GBP/USD

Il grafico giornaliero mostra che la coppia GBP/USD è stata oggetto di un’importante svendita negli ultimi mesi. La coppia è riuscita a spostarsi al di sotto del livello di ritracciamento di Fibonacci del 23,6%. È anche sceso al di sotto delle medie mobili a 25 e 50 giorni, mentre il Relative Strength Index (RSI) si è mosso in una tendenza ribassista.

Anche il prezzo GBP/USD è sceso al di sotto del supporto chiave a 1,3412, che era il livello più basso del 29 settembre. Pertanto, la coppia probabilmente continuerà a scendere poiché i ribassisti prendono di mira il livello di supporto chiave a 1,3400.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money