Riepilogo analisi prezzi Polkadot, Dogecoin, Chainlink

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… leggi di piú.
on Gen 18, 2022
  • Polkadot, Dogecoin e Chainlink restano sotto pressione.
  • Bitcoin viene scambiato vicino al supporto di $40000.
  • La stretta monetaria è generalmente vista come un freno alle attività rischiose.

Il mercato crypto sta perdendo valore questo martedì, Bitcoin viene scambiato al di sotto di 42000 dollari e il rischio di un altro calo non è passato. Questa situazione influenza negativamente anche Polkadot (DOT/USD), Dogecoin (DOGE/USD) e Chainlink (LINK/USD).

Gli investitori dovrebbero considerare che se Bitcoin scende al di sotto del supporto di 40000 dollari, i prezzi di queste tre criptovalute possono indebolirsi ancora di più.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il Fondo Monetario Internazionale ha recentemente riferito che l’impressionante crescita delle criptovalute nell’ultimo anno è arrivata con le conseguenze non intenzionali di un “contagio attraverso i mercati finanziari”. Il Fondo Monetario Internazionale ha avvertito:

Data la loro volatilità e valutazioni relativamente elevate, il loro maggiore co-movimento potrebbe presto mettere a rischio la stabilità finanziaria, specialmente nei Paesi con un’adozione diffusa delle criptovalute.

Mike Novogratz, CEO di Galaxy Digital, ha affermato questa settimana che le prospettive per il mercato crypto rimangono ribassiste a causa del fatto che la Federal Reserve potrebbe aumentare i tassi di interesse almeno tre volte quest’anno per combattere l’inflazione persistente.

La stretta monetaria è generalmente vista come un freno agli asset rischiosi e, secondo Mike Novogratz, il mercato crypto avrebbe sottoperformato all’inizio del 2022 a causa della debolezza del mercato azionario.

Secondo i dati della piattaforma di analisi on-chain CryptoQuant, l’11 gennaio sono stati ritirati dagli exchange crypto oltre 30.000 BTC per un valore di 1,3 miliardi di dollari.

DOT viene scambiato vicino al livello di supporto di $20

Polkadot (DOT) si è indebolito da 55 dollari a 22,4 dollari dal 4 novembre e il prezzo attuale è di 24,7 dollari.

Fonte dati: tradingview.com

Se il prezzo rompesse il livello di supporto a 20 dollari, sarebbe un segnale di “vendita” molto forte e il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 15 dollari.

Polkadot rimane in un mercato ribassista e i trader dovrebbero utilizzare gli ordini “stop-loss” e “take profit” quando aprono le loro posizioni perché il rischio è attualmente elevato.

DOGE rimane sotto pressione

Fonte dati: tradingview.com

Se il prezzo scendesse al di sotto dell’attuale supporto che si attesta a 0,15 dollari, si tratterebbe di un forte segnale di “vendita” e il prossimo obiettivo potrebbe essere di circa 0,13 dollari.

Il rischio di ulteriori ribassi probabilmente non è passato, ma se il prezzo sale sopra 0,25 dollari, abbiamo la strada aperta a 0,30 dollari.

LINK ha un supporto a $20

Chainlink si è indebolito da 38 dollari a 20 dollari dal 9 novembre 2021 e il prezzo attuale è di 22,4 dollari.

Fonte dati: tradingview.com

L’attuale livello di supporto per LINK è di 20 dollari e se il prezzo scende al di sotto di esso, il prossimo obiettivo di prezzo potrebbe essere di circa 18 dollari o addirittura inferiore.

D’altra parte, se il prezzo supera la resistenza di 30 dollari, sarebbe un forte segnale di “acquisto” e abbiamo la strada aperta verso i 35 dollari.

In sintesi

Il mercato crypto sta perdendo il suo valore questo martedì e, secondo Mike Novogratz, CEO di Galaxy Digital, le prospettive per il mercato crypto rimangono ribassiste a causa del fatto che la Federal Reserve potrebbe aumentare i tassi di interesse almeno tre volte quest’anno. Polkadot, Dogecoin e Chainlink possono indebolirsi ancora di più se il trend negativo continua e gli investitori dovrebbero considerare che se Bitcoin scendesse al di sotto del supporto di 40000 dollari, aggiungerebbe ulteriore pressione all’intero mercato crypto.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money