CEO di J&J CFO sui risultati del Q4: “Buone prospettive per il 2022”

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… leggi di piú.
on Gen 25, 2022
  • Johnson & Johnson riporta risultati contrastanti per il suo quarto trimestre fiscale.
  • Il CFO Joseph Wolk ha discusso dei guadagni a "Squawk Box" della CNBC.
  • Martedì mattina le azioni della società statunitense sono aumentate del 2,50%.

Johnson & Johnson (NYSE: JNJ) martedì ha registrato entrate inferiori alle attese per il suo quarto trimestre fiscale. Stamattina le azioni sono aumentate del 2,5% grazie a una solida guida per il futuro.

Performance finanziaria del Q4

Johnson & Johnson ha riportato 4,736 miliardi di dollari di utile netto (1,77 dollari per azione) rispetto alla cifra di un anno fa di 1,738 miliardi di dollari (65 centesimi per azione). Su base rettificata, ha guadagnato 2,13 dollari per azione su 24,804 miliardi di dollari di entrate che rappresentano una crescita annualizzata del 10,4%, come da comunicato stampa sugli utili.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto un EPS rettificato marginalmente inferiore di 2,12 dollari, ma un fatturato superiore di 25,284 miliardi di dollari per il recente trimestre. Le vendite della salute dei consumatori sono aumentate dell’1,1%, mentre il settore farmaceutico e i dispositivi medici hanno registrato un aumento del 16,5% e del 4,1%, rispettivamente.

A novembre, J&J ha dichiarato che intende dividersi in due società quotate in borsa: una si concentrerà sui prodotti di consumo e l’altra sui prodotti farmaceutici e sui dispositivi medici.

Indicazioni future e osservazioni del CFO

Johnson & Johnson si aspetta che le sue vendite raggiungano i 100 miliardi di dollari quest’anno contro la previsione di FactSet di 98 miliardi di dollari, al di sotto dell’estremità inferiore della guidance dell’azienda. Prevede da 10,40 a 10,60 dollari di EPS rettificato per l’intero anno, rispetto agli analisti a 10,35 dollari. Durante “Squawk Box” della CNBC, il CFO, Joseph Wolk, ha dichiarato:

I venti contrari come il rafforzamento del dollaro, la variante Omicron, la carenza di manodopera, i problemi di approvvigionamento e l’aumento dei costi di trasporto avranno vita breve. Quindi, il secondo semestre del 2022 sarà più forte del primo semestre, ma siamo molto ben posizionati per il 2022, si spera, vicino al livello di indebitamento netto più basso che abbiamo avuto negli ultimi anni.

Nonostante le sfide, Wolk ha affermato che il 2021 è stato un anno forte con una crescita del 13% del fatturato e un investimento record di 15 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo. Il titolo ha guadagnato poco meno del 10% lo scorso anno.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money