Dovrei vendere azioni Walmart dopo i risultati del Q1?

Di:
su Mag 18, 2022
  • Walmart ha mancato le stime con l'EPS del primo trimestre.
  • Bank of America ha un rating di acquisto su Walmart.
  • La posizione di Walmart resta forte.

Le azioni di Walmart Inc (NYSE: WMT) sono scese di oltre il 15% dopo che la società ha riportato risultati del primo trimestre peggiori del previsto.

Walmart ha mancato le stime dell’EPS del primo trimestre e ha anche fornito una previsione abbastanza prudente per l’intero anno. Ha inoltre riferito che, prevede che l’EPS sarà in calo di circa l’1%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Bank of America ha una previsione positiva di Walmart

Walmart ha riportato risultati del primo trimestre peggiori del previsto martedì: le entrate totali sono aumentate del 2,4% su base annua a 141,6 miliardi di dollari, mentre l’utile per azione non GAAP è stato di 1,30 dollari (mancato di 0,18 dollari).

Il reddito operativo è sceso a 4,5 miliardi di dollari da 5,5 miliardi per Walmart US, mentre il reddito operativo per Walmart International è sceso a 0,8 miliardi di dollari da 1,2 miliardi. Walmart ha anche fornito una previsione prudente per l’intero anno riferendo che prevede l’EPS in calo di circa l’1%.

La direzione dell’azienda ha affermato di non essere soddisfatta dell’andamento degli utili per il trimestre e che prenderà provvedimenti, soprattutto nella parte delle negoziazioni sui costi, sui livelli di personale e sui prezzi. Doug McMillon, CEO di Walmart, ha dichiarato:

I risultati finali erano inaspettati e riflettevano l’ambiente insolito. I livelli di inflazione negli Stati Uniti, in particolare nel settore alimentare e dei combustibili, hanno creato una pressione sul mix di margini e sui costi operativi maggiore del previsto. Ci stiamo adeguando e bilanceremo le esigenze di valore dei nostri clienti con la necessità di fornire una crescita dei profitti per il nostro futuro.

Durante il trimestre, Walmart ha registrato alti livelli di inflazione, mentre anche i punti di pressione internazionali legati ai blocchi COVID in Cina hanno creato pressioni operative e finanziarie.

Brett Biggs, CFO di Walmart, ha affermato che il primo trimestre è stato uno dei periodi più difficili degli ultimi anni e ha avvertito che i costi relativi alle scorte e ai prezzi del carburante negli Stati Uniti avrebbero avuto un impatto anche sul secondo trimestre fiscale.

Brett Biggs ha anche affermato che la posizione di Walmart rimane forte e il suo modello di business è stato costruito per resistere a tempi come questo quando i clienti fanno scelte più in tempo reale.

La direzione dell’azienda continuerà a gestire i prezzi per preservare i divari di prezzo competitivi e continuare a fare progressi nell’esecuzione di una strategia a lungo termine.

Secondo Bank of America, Walmart può mitigare la pressione sui costi rispetto ai concorrenti più piccoli e, per questo motivo, Bank of America ha un rating “buy” su Walmart.

Bank of America ha un obiettivo di prezzo di $190 sulle azioni Walmart e prevede risultati in miglioramento nei prossimi trimestri.

Analisi tecnica

Il prezzo delle azioni di Walmart è sceso di oltre il 15% dopo che la società ha riportato i risultati del primo trimestre questo martedì.

Fonte dei dati: tradingview.com

Il forte livello di supporto si attesta a $120 e se il prezzo scende al di sotto di esso, il prossimo obiettivo potrebbe essere $100. D’altra parte, se il prezzo supera la resistenza di $150, segnalerebbe il trading di azioni e il prossimo obiettivo potrebbe essere a $160 o anche di più.

In sinetsi

Le azioni Walmart sono scese di oltre il 15% dopo che la società ha riportato i risultati del primo trimestre e fornito una previsione prudente per l’intero anno. Bank of America ha un rating di acquisto sulle azioni Walmart e un obiettivo di prezzo di $190 per azione nonostante l’EPS del primo trimestre abbia mancato la stima.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money