Crollo crypto causato da Celsius Network: un’analisi approfondita

By: Dan Ashmore, CFA
Dan Ashmore, CFA
Dan è un analista di dati presso Invezz, combina competenze quantitative e un background macro per redare analisi su… leggi di piú.
on Giu 14, 2022
  • Celsius ha sospeso i prelievi, ma cosa significa questo per la solvibilità e per il mercato nel suo insieme?
  • I dati on-chain mostrano che Celsius aveva investito in Anchor Protocol, la piattaforma Terra che è crollata.
  • Tether e il secondo fondo pensione più grande del Canada sono tra gli investitori Celsius: influirà?

Oh, cavolo. È come se solo ieri stavo scrivendo del crollo profondo e mortale di Luna/UST che ha mandato in crisi i mercati delle criptovalute, con Bitcoin che è crollato da $40.000 a $30.000 e un intero ecosistema è svanito.

Mi sono svegliato stamattina e ho visto che Bitcoin è a $23.500, poiché la piattaforma di prestito Celsius ha annunciato che sospenderà tutti i prelievi e i trasferimenti. I lunedì sono già abbastanza difficili di per sé. Ma immagino che sia necessaria un’altra analisi profonda di questa spirale della morte.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Cosa significa tutto ciò?

Prima di sporcarci le mani, lascia che ti spieghi velocemente cos’è Celsius in termini semplici, per chi non lo sapesse. Funziona in modo simile a una banca, ma è una banca molto aggressiva (sono cresciuto in Irlanda e ho vissuto la nostra crisi bancaria del 2008, quindi purtroppo ne ho già viste!).

I clienti depositano le loro criptovalute in Celsius (Bitcoin, Ethereum, qualunque cosa) e la piattaforma presta tale criptovaluta ai mutuatari. Pertanto, il cliente consegna la propria criptovaluta a Celsius, che a sua volta la presta, come una banca. Celsius paga ai depositanti un rendimento, che è il motivo per cui i clienti depositano le loro criptovalute con Celsius. Questa resa è dinamica e varia di volta in volta. Ad esempio, ho estratto le ultime tariffe su Bitcoin dal sito di Celsius e le ho incollate nell’immagine qui di seguito. Bitcoin è solo un esempio: c’è la possibilità per i depositanti di guadagnare un rendimento su tutti i tipi di varie criptovalute e stablecoin.

Come si può vedere da quanto sopra, questo rendimento può essere aumentato se i depositanti scelgono di ricevere i loro premi nel token nativo della piattaforma, Celsius (piuttosto che nella valuta in cui depositano).

Chiunque abbia scelto questo rendimento aggiuntivo e ricevere token Celsius probabilmente se ne è pentito, penso sia giusto dirlo. Mentre scrivo, la sua capitalizzazione di mercato è di $66 milioni, in calo del 97% da un massimo storico di $1,7 miliardi, quasi un anno dopo. Se non fosse così devastante, il grafico dei prezzi sarebbe quasi poeticamente simmetrico, vero?

L’annuncio di ieri sera

Proprio come ho menzionato sopra, le banche sono fallite nella mia nativa Irlanda nel 2008. Alla fine, hanno dovuto essere salvate dal FMI in un pacchetto di salvataggio di $67,5 (per contesto, siamo un piccolo Paese – che ammontava a oltre 40% del nostro PIL ed è una delle più grandi crisi bancarie della storia). È la stessa situazione qui, ora ci sono timori che Celsius sia insolvente dopo l’annuncio di ieri sera. Malato

Quindi, vediamo cosa significa.

In primo luogo, il lato qualitativo è semplice e piuttosto schiacciante. Un’azienda come Celsius fa affidamento sulla liquidità per funzionare. Se i clienti non si sentono più a proprio agio nel depositare, non ci sono affari, proprio come una banca. Quindi, un annuncio come quello di ieri sera, che dice che i clienti hanno perso l’accesso ai loro fondi, è ovviamente la cosa peggiore che potrebbe accadere poiché distrugge la fiducia. Per questo semplice motivo, due cose sono subito estremamente chiare e non hanno bisogno di essere eccessivamente complicate:

  1. Celsius è in guai enormi e la loro decisione di sospendere i prelievi è stata loro imposta e equivale a un ultimo disperato sforzo per salvare l’azienda
  2. La fiducia nel modello a lungo termine è ormai svanita e questo è di per sé un colpo mortale

Il primo punto lo elaborerò in seguito e valuterò in quanti problemi si trovano e come sono arrivati a questo punto. Il secondo è esattamente quello che abbiamo visto con il crollo di Terra: la crisi è una crisi stessa, senza suonare come una sceneggiatura di Christopher Nolan troppo confusa. Un modello di business che si basa sulla fiducia dei clienti in un’agenzia centralizzata non andrà bene una volta che la stessa agenzia centralizzata brucerà quei clienti. Per quanto sia triste, sai cosa succede una volta che un cane morde il lattaio, giusto? (a proposito, le consegne di generi alimentari su richiesta hanno reso obsoleti i lattai? Non ne sento parlare da molto, molto tempo).

Stranamente, Celsius ha anche dato consigli su quanto sia importante mantenere l’accesso ai tuoi fondi:

Che ironia, eh?

Cosa è successo davvero?

“A causa delle condizioni di mercato estreme, oggi annunciamo che Celsius sospenderà tutti i prelievi, scambi e trasferimenti tra conti”, ha affermato Celsius Network nella loro dichiarazione. “Stiamo intraprendendo questa azione oggi per mettere Celsius in una posizione migliore per onorare, nel tempo, i suoi obblighi di prelievo”.

Ho scritto del potenziale che qualcosa del genere accada nel già citato articolo sulla spirale della morte di Luna, e non dovrebbe essere una sorpresa per il mercato. Luna era una moneta da $42 miliardi al suo apice, mentre UST era una stablecoin del valore di $18 miliardi e c’erano $17 miliardi nel protocollo Anchor. Questa è una quantità colossale di capitale e non può semplicemente svanire senza effetti di contagio. Celsius sembra essere una di quelle vittime del contagio. Non credo che saranno gli ultimi.

La prima curiosa bandiera rossa per Celsius è arrivata in particolare quando le voci di seguito hanno iniziato a circolare il mese scorso, sostenendo che Celsius fosse coinvolto nelle discussioni sull’acquisizione di Terra quando la crisi stava crollando il mese scorso. Perché, dovremmo chiederci, a Celsius importava? Potrebbe essere che siano in qualche modo coinvolti in Terra? Se solo ci fosse una piattaforma in cui un’azienda potesse guadagnare facilmente…

Questa era di per sé una bandiera rossa di avvertimento, ma c’erano anche voci su Twitter di potenziali effetti apocalittici. Le cospirazioni circolano ogni giorno in criptovalute, e la maggior parte non merita attenzione, ma la conclusione qui è chiara: questa è una ricaduta del contagio dalla crisi della Terra e il rischio di qualsiasi prodotto che paga il rendimento è aumentato enormemente sulla scia della Terra crisi. Come ho detto nell’articolo precedente, chissà quali società hanno investito in Anchor dietro le quinte? Chissà cosa stavano facendo con i fondi degli investitori o dei clienti in attesa di distribuirli?

Numeri

Ora è chiaro che le voci, ovviamente, erano più che semplici voci (tutti questi discorsi o voci mi fanno venire voglia di ascoltare uno dei migliori album di tutti i tempi, di un certo Fleetwood Mac). Ed è qui che diventa interessante, dato che abbiamo la blockchain dalla nostra parte che trasmette tutto in tempo reale. Dopo aver chiuso il suo rilancio con un finanziamento di Serie B lo scorso novembre, Celsius è stata valutata a $3,5 miliardi, mentre il CEO ha dichiarato di avere $28,6 miliardi di asset under management (AUM).

Questo rapporto di cinque settimane fa di The Logic ha quindi mostrato che AUM era sceso a $12 miliardi. È stato anche dimostrato che sono coinvolti nella crisi dell’UST. Scavando nella blockchain, questo wallet è messo male (seriamente, se pensavi che il tuo stesse male, dai un’occhiata a questo), mostra di prelevare fondi dal protocollo Anchor durante il fiasco dell’UST. E sì, il wallet appartiene a Celsius. Ops.

Se dovessi vedere la mia piattaforma di prestito ritirare $225 milioni da Anchor, oltre al rapporto di cui sopra che evidenzia il calo dell’AUM, nonché il continuo sentimento macro ribassista e le ricadute della crisi UST, sarei molto preoccupato per il mio capitale. E questa è una conclusione abbastanza ovvia da raggiungere, il che significa che molte persone ci hanno pensato. E all’improvviso, abbiamo una corsa di capitali che la piattaforma non può sostenere.

La società di analisi blockchain Nansen ha anche affermato che Celsius potrebbe anche avere “significative passività ETH”. Non avevano torto. Dai un’occhiata a questo indirizzo, poiché Celsius ha trasferito oltre $320 milioni di criptovalute all’exchange FTX prima di annunciare che i prelievi sono stati sospesi nel disperato tentativo di sostenere la liquidità.

Cosa significa per il futuro?

Credo che sia la fine di Celsius. Semplicemente non riesco a immaginare come possano ripristinare la fiducia nel modello di business da qui, anche se sopravvivono all’insolvenza a breve termine. Ora si trovano nello stesso punto in cui si trovavano Do Kwon e i suoi compari di Terra, che si agitavano disperatamente con i loro ordini di vendita di Bitcoin per sostenere il peg.

Immagino che potrebbero fondersi con l’ormai ribattezzato Luna Classic e creare una sorta di nuovo airdrop, forse potrebbero chiamarlo Fahrenheit? Oooh, mi piace quel nome. Vendi alcuni NFT e potrebbe essere una moneta con capitalizzazione di mercato da $1 miliardo.

Ma seriamente, qui il tempismo non potrebbe essere peggiore: gli investitori sono ancora bruciati dal fiasco di UST, il mercato azionario sta andando a rotoli e i timori di recessione stanno crescendo (se non ci siamo già). I wallet si stanno assottigliando con la crisi dell’inflazione e ovunque ti giri ci sono cattive notizie. Ora vuoi che mi fidi di nuovo di te con i miei soldi dopo che mi hai bruciato prima? No grazie.

Ma questo è lo scenario migliore, in cui Celsius sopravvive abbastanza a lungo da tentare persino di ricostruire l’attività. Non è una cosa che prevedo.

Effetto contagioso

Come ho detto più volte, questo è un effetto collaterale contagioso e il contagio potrebbe non essere finito. È triste, perché similmente al fiasco di Terra, gli investitori al dettaglio vengono lasciati in mano perché corrono rischi che in primo luogo non sapevano di correre. Molti non conoscevano il meccanismo alla base della stablecoin UST, così come molti non sapevano che Celsius stesse cercando di ottenere rendimenti tramite il protocollo Anchor.

Anche questi effetti di contagio potrebbero non essere finiti. Se fossi in te, non investirei fino a quando non si esaurisce: il rendimento che stai recuperando non ti compensa abbastanza per il rischio di un colpo di frusta, che è significativamente più probabile in questo ambiente di assenza di rischio.

Solo per illustrare i potenziali effetti a catena qui, il secondo fondo pensione canadese (CDPQ), con $ 420 miliardi di AUM secondo il loro sito Web, ha investito $400 milioni in un round di finanziamento Celsius in ottobre. Il loro vicepresidente esecutivo ha detto al Financial Times all’epoca che il fondo era concentrato sulla realizzazione di investimenti “opportunisti” in società “grezze” in fase iniziale che sfruttavano la tecnologia blockchain, come parte della sua esposizione di $40 miliardi ai servizi finanziari in tutto il mondo.

“Questo è un piccolo gioco di diversificazione. Non faremo di tutto per le risorse digitali”, ha affermato, aggiungendo che CDPQ non prenderebbe in considerazione l’allocazione di fondi direttamente nelle risorse digitali. “Bitcoin? No, assolutamente no”, ha detto. Ops.

Tether

Sono coinvolte anche le stablecoin preferite da tutti, Tether, il che è ovviamente un’enorme notizia per la salute e la liquidità dell’intero ecosistema crittografico. Tether ha prestato 1 miliardo di dollari a Celsius nel 2021, applicando un tasso di interesse compreso tra il 5% e il 6% secondo il CEO di Celsius, Alex Mashinsky. Sebbene Tether affermi che tutta l’attività di prestito è “sovracollaterizzata”, è anche uno dei primi investitori in Tether (erano anche l’investitore principale nel round di finanziamento di giugno 2020) e sono stati costretti a rilasciare una dichiarazione in cui rifiutavano il loro coinvolgimento.

Sebbene il wallet di investimenti di Tether includa un investimento nella società, che rappresenta una parte minima del nostro patrimonio netto, non esiste alcuna correlazione tra questo investimento e le nostre riserve o stabilità.

Impatto sul mercato

I mercati sono in caduta libera. Alla luce di quanto sopra e del fatto che Tether si era abbassato durante la crisi dell’UST a 95 centesimi, non mi sarei aspettato che reggesse così saldamente qui. Sebbene tecnicamente sia diminuito, attualmente viene scambiato a soli $0,9975, ancora inaccettabile per una stablecoin, intendiamoci, ma resta relativamente fermo. Non sorprenderti se questo cambierà nel prossimo futuro.

D’altra parte, Bitcoin è salito a bordo di un treno di sola andata per Paintown. Il grafico di un giorno qui sotto lo illustra bene, creando un delizioso angolo di 45 gradi poiché è sceso da $28.000 a $23.500 al momento della stesura.

Certo, è una crisi e ci sarà un calo, ma la punizione si adatta al crimine? Un calo del 16% è grave e non credo che Celsius sia totalmente responsabile. Se non avessimo avuto i numeri dell’inflazione venerdì e la conseguente bomba atomica sui mercati azionari, le conseguenze non sarebbero così drastiche. I media probabilmente parleranno solo dell’ennesimo crollo per criptovalute, ma il clima fuori è spaventoso e non è solo colpa di Celsius.

Tuttavia, Celsius detiene Bitcoin, esattamente come Do Kwon deteneva Bitcoin durante la crisi dell’UST. Ciò equivale a una pressione di vendita nota, che induce i detentori di Bitcoin a vendere, il che provoca più panico e il ciclo continua. Già sentita questa storia, eh?

Sono i Bitcoin dei clienti che vengono liquidati e al dettaglio, ancora una volta, meglio avere un wallet personale. Quindi è un altro giorno triste per le criptovalute in quella che è una estate molto torrida. Ma se avete intenzione di trovare la morale da tutto questo, amici, è che in questo caso i rialzisti di Bitcoin non hanno mai avuto così ragione:

Se la key non ce l’hai tu, le monete non le hai tu.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, Capital.com
9.3/10