Previsioni USD/CHF: ecco il pattern della croce d’oro

Di:
su Apr 2, 2024
Listen
  • Il tasso di cambio USD/CHF ha continuato a salire quest’anno.
  • A marzo la Banca nazionale svizzera ha tagliato i tassi d’interesse.
  • Ci sono segnali che la Fed effettuerà meno tagli dei tassi quest’anno.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google News per restare aggiornato >

Il tasso di cambio USD/CHF ha continuato a salire poiché è diventato chiaro che la divergenza tra la Federal Reserve e la Banca nazionale svizzera (BNS) sarebbe continuata per un po’. Martedì la coppia è salita a 0,9065, il livello più alto dal 2 novembre.

Are you looking for signals & alerts from pro-traders? Sign-up to Invezz Signals™ for FREE. Takes 2 mins.

Divergenza tra Fed e BNS

Copy link to section

Il tasso di cambio dall’USD al franco svizzero è aumentato notevolmente nelle ultime settimane poiché è diventato una grande opportunità di carry trade . Il carry trade è una situazione in cui gli investitori si spostano verso valute con tassi di interesse più elevati.

Questa visione ha subito un’accelerazione dopo le decisioni del mese scorso da parte della BNS e della Federal Reserve. Con la sua decisione la BNS ha colto di sorpresa gli economisti tagliando i tassi d’interesse per la prima volta dall’inizio del ciclo di rialzi.

D’altro canto, la Fed ha lasciato i tassi di interesse invariati tra il 5,25% e il 5,50%, in linea con le aspettative. Ha mantenuto i tassi stabili a questo livello per diversi mesi.

Nella sua decisione, la banca ha lasciato intendere che quest’anno avrebbe effettuato tre tagli dei tassi. Si prevede di tagliare i tassi di circa 75 punti base quest’anno.

Tuttavia, ci sono segnali che la Fed potrebbe non attuare questi tagli dei tassi. Innanzitutto, la Fed si trova a fronteggiare una situazione in cui l’economia statunitense si trova a fronteggiare un’economia forte e tassi di inflazione elevati.

I dati economici pubblicati lunedì hanno rivelato che il PMI manifatturiero del paese è aumentato da 47,8 di febbraio a 50,3 di marzo. L’indice dei prezzi manifatturieri è balzato a 55,8, segnalando che c’è una forte domanda nel paese.

Il mercato del lavoro rimane teso, con il tasso di disoccupazione che rimane al di sotto del 4% mentre le vendite al dettaglio hanno resistito piuttosto bene.

Tuttavia, l’inflazione è la più grande spina nel fianco per l’economia americana. L’IPC principale è salito al 3,1% a febbraio, mentre l’IPC core è balzato al 3,8%. Quest’ultimo è quasi il doppio dell’obiettivo della Fed del 2,0%. Pertanto, alcuni analisti si aspettano che la Fed effettuerà due o meno tagli dei tassi quest’anno.

Analisi tecnica USD/CHF

Copy link to section

Grafico USD/CHF di TradingView

Il tasso di cambio da USD a CHF ha seguito un forte trend rialzista dopo aver toccato il fondo a 0,8333 nel dicembre dello scorso anno.

Recentemente è balzato sopra la resistenza cruciale a 0,8890, il suo massimo oscillazione il 14 febbraio. La coppia è inoltre salita sopra le medie mobili a 200 e 50 giorni. Si tratta di formare uno schema a croce d’oro, dove le due medie si incrociano.

Il Relative Strength Index (RSI) e l’oscillatore stocastico hanno tutti puntato verso l’alto. Pertanto, le prospettive della coppia sono estremamente rialziste poiché gli acquirenti puntano al punto psicologico chiave a 0,9245, il suo punto più alto nell’ottobre dello scorso anno.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Ad

Cerchi dei segnali di trading per criptovalute, forex e titoli facili da seguire? Semplifica il processo di trading copiando i trader professionisti del nostro team. Risultati consistenti. Registrati oggi su Invezz Signals.

Learn more
CHF Swiss National Bank USD Forex Trading Tips