Ad

Gli ETF Spot su Bitcoin registrano una serie di afflussi di 19 giorni; BTC scende

Di:
su Jun 11, 2024
Listen
  • Il 10 giugno gli ETF spot su Bitcoin hanno registrato deflussi per 65 milioni di dollari.
  • I deflussi netti hanno visto il mercato spot statunitense degli ETF BTC registrare una serie di afflussi netti di 19 giorni.
  • Il prezzo di BTC è sceso sotto i 68.000 dollari, e la maggior parte delle altcoin ha registrato un calo simile.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Martedì i prezzi delle criptovalute sono crollati bruscamente, con Bitcoin (BTC) sceso sotto i 68.000 dollari dopo un calo del 3%.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Anche la maggior parte delle altre monete sono diventate rosse, con Ethereum (ETH) che è sceso sotto i 3.600 dollari. BNB è quella che ha perso di più nella top ten per capitalizzazione di mercato, perdendo oltre il 7% a 615 dollari. Anche Solana, XRP, Dogecoin e Toncoin sono diminuiti del 2-3% mentre la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute si è ridotta del 3% a 2,6 trilioni di dollari.

Gli ETF spot registrano deflussi netti per 65 milioni di dollari

Copy link to section

Il mercato spot statunitense degli ETF Bitcoin ha registrato deflussi netti totali di circa 65 milioni di dollari il 10 giugno, interrompendo una serie di afflussi netti di 19 giorni.

GBTC di Grayscale ha registrato un deflusso in un solo giorno di 39,5 milioni di dollari, mentre FBTC di Fidelity ha registrato deflussi di 3 milioni di dollari e BTCO di Invesco Galaxy ha registrato deflussi di 20,5 milioni di dollari.

A testimoniare un deflusso è stato anche l’ETF BRRR di Valkyrie, che ha registrato -$15,8 milioni. Nel frattempo, Bitwise ETF BITB e IBIT di BlackRock hanno registrato afflussi minori rispettivamente di 7,5 milioni di dollari e 6,3 milioni di dollari.

Nonostante i deflussi, il settore degli ETF spot rimane in una tendenza rialzista in termini di afflussi totali.

Al 10 giugno, l’afflusso netto cumulativo degli ETF spot era pari a 15,6 miliardi di dollari, con un valore totale scambiato pari a 1,1 miliardi di dollari. In particolare, i dati mostrano che il patrimonio netto totale ha raggiunto i 61,4 miliardi di dollari.

L’analista punta alla capitolazione del miner BTC

Copy link to section

Lunedì il prezzo di Bitcoin è sceso bruscamente dai massimi superiori a 71.000 dollari, il totale delle liquidazioni ha raggiunto i 167 milioni di dollari nelle ultime 24 ore.

I dati di Coinglass mostrano che la maggior parte dei trader liquidati nelle ultime 24 ore erano long. Durante questo periodo, il mercato ha registrato posizioni lunghe per 143 milioni di dollari, mentre le liquidazioni corte si sono attestate a 23,8 milioni di dollari.

Nonostante le prospettive, il sentiment rimane ottimista in tutto il mercato. L’analista di Bitcoin Willy Woo afferma che il prezzo di BTC riprenderà, ma la prospettiva a breve termine è che il mercato debba prima liberarsi dalle mani deboli.

Woo ha sottolineato che l’ultimo calo dei prezzi coincide con una “rara capitolazione dei minatori”.

“Bitcoin sta subendo una rara capitolazione da parte dei minatori. Questo proviene dall’evento di dimezzamento, che elimina i minatori deboli. Quando muoiono, scaricano BTC, il prezzo rimbalza in seguito. Ma prima dobbiamo eliminare il calo dell’open interest nelle scommesse sui futures. Le liquidazioni devono avvenire prima di una pompa”, ha pubblicato su X.

Altrove, gli analisti di Bitfinex hanno affermato in un rapporto di lunedì che, sebbene BTC rimanga resiliente, i trader potrebbero voler tenere d’occhio l’ambiente macro.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Bitcoin USA Mondo