Le azioni della Zealand Pharma aumentano del 20%: cosa è successo?

Di:
su Jun 21, 2024
Listen
  • Zealand Pharma riporta risultati positivi per il suo nuovo trattamento per la perdita di peso.
  • È stato osservato che petrelintide è sicuro e ben tollerato.
  • Le azioni della Zealand Pharma sono ora scambiate ai massimi storici.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Zealand Pharma (CPH: ZEAL) ha registrato un rally di oltre il 20% questa mattina dopo aver riportato risultati positivi da uno studio in fase iniziale del suo nuovo trattamento per la perdita di peso.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

L’azienda biotecnologica è ora scambiata ai massimi storici.

Perché è importante per le azioni Zealand Pharma?

Copy link to section

Petrelintide, un analogo dell’amilina a lunga durata d’azione della Zealand Pharma, ha mostrato un’efficacia significativa in uno studio di 16 settimane, secondo il comunicato stampa di venerdì.

I partecipanti che hanno ricevuto dosi elevate hanno ridotto con successo il loro peso corporeo dell’8,6% contro solo l’1,7% osservato nel gruppo placebo. Solo un partecipante su un totale di 48 ha dovuto ritirarsi dallo studio a causa degli effetti avversi.

Zealand Pharma ha inoltre confermato che petrelintide è “sicuro e ben tollerato a tutti i livelli di dosaggio”, il che lo rende adatto come alternativa ai trattamenti con agonisti del recettore GLP-1 per la perdita di peso.

Le azioni di Zealand Pharma sono ora più che raddoppiate dall’inizio del 2024.

ZEAL è in concorrenza con Novo Nordisk?

Copy link to section

I risultati riportati oggi indicano che la Zealand Pharma potrebbe eventualmente entrare in concorrenza con nomi più importanti come Novo Nordisk ed Eli Lilly & Co, che hanno entrambi lanciato un farmaco GLP-1 molto popolare per la perdita di peso.

Venerdì, David Kendall, direttore medico di ZEAL, ha espresso la fiducia che la petrelintide “fornirà una perdita di peso paragonabile agli agonisti del recettore GLP-1 con una migliore esperienza per il paziente”.

L’azienda danese prevede ora di andare avanti con una sperimentazione clinica di fase 2 per petrelintide.

Si noti che l’azienda biotecnologica sta lavorando anche su un altro trattamento per la perdita di peso chiamato survodutide in collaborazione con Boehringer Ingelheim. Le azioni Zealand Pharma attualmente non pagano dividendi.

https://www.youtube.com/watch?v=loESyNHMNeA

È troppo tardi per investire in azioni Zealand Pharma?

Copy link to section

Gli analisti di Jefferies hanno concordato in una nota di ricerca odierna che il petrelintide potrebbe essere promettente e, di fatto, un trattamento alternativo più tollerabile ai GLP-1, potenzialmente eguagliando la loro efficacia nella perdita di peso.

Anche il survodutide della Zelanda ha mostrato risultati positivi in uno studio di fase 2 a febbraio.

La notizia arriva più di un mese dopo che l’azienda biotecnologica ha registrato un fatturato di 15 milioni di corone danesi (2,15 milioni di dollari) per il suo primo trimestre finanziario. Adam Steensberg, amministratore delegato di Zealand Pharma, disse all’epoca:

Con la nostra pipeline di candidati all’obesità interamente controllati e differenziati, sono davvero entusiasta delle prossime letture dei dati per petrelintide e dapiglutide.

Ha inoltre confermato che la sua azienda ha una solida liquidità fino al 2027.

Wall Street ha attualmente un rating di “acquisto” consensuale sulle azioni Zealand Pharma. Il loro obiettivo di prezzo medio di 829 DKK suggerisce un altro rialzo del 10% da qui, il che indica che potrebbe non essere ancora troppo tardi per investire in ZEAL.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Mondo