Ford Motor in perdita di 1,61 miliardi di sterline nel Q1 a causa della pandemia di Coronavirus

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Apr 30, 2020
  • I ricavi netti di Ford Motor sono diminuiti del 14,9% nel Q1 a causa delle chiusure per il Coronavirus.
  • La multinazionale americana ha speso 1,77 miliardi di sterline in contanti nel primo trimestre.
  • Ford sospende la sua guidance finanziaria annuale e il dividendo trimestrale sull'incertezza di COVID-19.

La pandemia di Coronavirus ha portato a un quasi arresto delle vendite mondiali di auto che sta pesando pesantemente sulle case automobilistiche. Martedì scorso, Ford Motor (NYSE: F) ha evidenziato un’enorme perdita di 1,61 miliardi di sterline nel primo trimestre e ha detto che le perdite potrebbero aumentare nel secondo trimestre, poiché la crisi sanitaria in corso rende difficile la riapertura delle fabbriche.

La perdita al lordo delle imposte di Ford è stata rettificata per gli articoli stampati una tantum a 509 milioni di sterline nel primo trimestre. Nel prossimo trimestre, ha aggiunto la società, questa perdita dovrebbe superare i 4 miliardi di sterline.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

A seguito della dichiarazione negativa, martedì Ford è stato segnalato un calo del 6% circa nelle contrattazioni after-hours.

I ricavi netti di Ford diminuiscono del 14,9% nel Q1

Con 27,62 miliardi di sterline, il fatturato netto della casa automobilistica è diminuito del 14,9% nel primo trimestre rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso. Secondo la società:

“La pandemia ha pesato sulle prestazioni di Ford dato che tutelare i depositi e aiutare la società a rispondere alla crisi è diventata la misura principale del successo attuale, insieme alla gestione del bilancio e all’eccellenza operativa”.

La casa automobilistica ha speso 1,77 miliardi di sterline in contanti nel primo trimestre. Ford prevede di iniziare a riprendere la produzione nei suoi stabilimenti nazionali all’inizio di maggio, ma avverte che l’impatto della crisi sanitaria sarà più pronunciato nel secondo trimestre.

Secondo il CFO Tim Stone, il 24 aprile Ford Motor aveva circa 28 miliardi di sterline in contanti, esclusi i pagamenti ai fornitori. La riserva di cassa dell’azienda, ha aggiunto Stone, è sufficiente per superare l’anno senza produzione.

In una dichiarazione rilasciata all’inizio di questo mese, la multinazionale americana ha annunciato di aver venduto circa 6,44 miliardi di sterline di obbligazioni. La società ha anche ritirato 12,40 miliardi di sterline da 2 delle sue linee di credito esistenti a marzo.

Ford sospende la guidance finanziaria per l’intero anno e il dividendo trimestrale

Nel mezzo dei problemi finanziari, la società ha evidenziato il suo piano di ristrutturazione da 8,86 miliardi di sterline. A causa della crescente incertezza della COVID-19, tuttavia, Ford ha ritirato la sua guidance finanziaria per l’intero anno e ha sospeso il dividendo trimestrale per preservare la sua solidità finanziaria.

Secondo Ford Motor, nel primo trimestre le vendite di veicoli sono diminuite del 12,5% rispetto all’anno scorso. Secondo IHS Markit, le vendite globali di veicoli dovrebbero diminuire del 22% nel 2020. Il calo maggiore è previsto negli Stati Uniti al 26,6% rispetto al 2019.

A 4,16 sterline per azione, Ford è attualmente in calo di circa il 45% rispetto all’anno scorso sul mercato azionario. L’anno scorso la società ha registrato un guadagno annuo di oltre il 15%.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro