Altri affittuari del Latvian State riceveranno lo sgravio dell’affitto

By: Auther Bett
Auther Bett
Auther V. Bett, dottore commercialista, ha iniziato a scrivere sul mercato finanziario e contabile nel 2016. I suoi interessi… read more.
on Mag 14, 2020
  • Lettonia State Real Estate includerà più inquilini nel suo programma di sgravio degli affitti.
  • L'iniziativa è stata ampliata per aiutare più imprenditori, associazioni, fondazioni, tra gli altri.
  • Chi non ne aveva potuto usufruire può presentare nuovamente la domanda.

Il settore immobiliare del Latvian State ha ora la possibilità di ampliare il numero di inquilini sostenuti nell’ambito di un recente programma governativo volto ad ammortizzare gli inquilini contro i tempi duri dell’economia in seguito alle misure di lockdown ancora in corso.

Grazie a una modifica dei requisiti per le qualifiche dei beneficiari del programma, lo Stato lettone di Latvian State Real Estate (VNĪ) estenderà ora la sua iniziativa di esenzione o riduzione dell’affitto per includere non solo gli uomini d’affari ma anche altre persone che aiutano l’economia a riprendersi, ha detto Andris Vārna, un membro del consiglio di amministrazione di VNĪ.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo la modifica, tra le parti che beneficeranno dello sgravio statale figurano le fondazioni e le associazioni, nonché le persone che hanno concordato condizioni ragionevoli per il rimborso degli affitti arretrati. Le modifiche aggiuntive hanno anche rilevato un calo del reddito degli inquilini come possibile motivo per l’esenzione o la riduzione dell’affitto, secondo Vārna.

Il supporto di VNĪ inizialmente comprendeva opportunità per circa 89 inquilini per 111 contratti di locazione. Degli 89, 21 non hanno soddisfatto i criteri per un “imprenditore,” riducendo di fatto il numero a 57 inquilini.

“Il sostegno agli inquilini è attualmente una priorità per VNĪ. Stiamo lavorando intensamente per fornire tutto il supporto possibile ai nostri inquilini e partner che si sono trovati in difficoltà. Grazie alle modifiche approvate dal governo possiamo ampliare e uniformare il sostegno fornito agli imprenditori, alle associazioni e alle fondazioni, nonché ad altre persone che svolgono attività economiche.

Riapplicazione del sollievo

“Invitiamo anche gli inquilini che in precedenza non avevano potuto usufruire del supporto a rivedere i requisiti aggiornati e a rivolgersi di nuovo a noi,” ha detto Vārna, come riportato da Baltic News Network.

VNĪ attualmente lavora con quasi 10.000 inquilini, di cui meno del 10% sono società commerciali. Tra gli altri beneficiari del programma vi sono centri sanitari, fornitori di servizi alberghieri e di ristorazione, farmacie, negozi.

A seguito della diffusione del Coronavirus, VNĪ fornisce supporto alle piccole e medie imprese come da direttiva del Consiglio dei Ministri dell’ultimo mese. L’iniziativa di sostegno è iniziata il 12 marzo e sarà attiva fino alla scadenza della legge sulle Misure di Prevenzione e Soppressione della Minaccia allo Stato e sulle sue Conseguenze dovute alla diffusione del COVID-19.

Gli inquilini idonei sono invitati a presentare la loro candidatura all’indirizzo [email protected]. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web VNĪ e i requisiti dei Ministri di Gabinetto.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro