Ares Australia Management crea il suo primo fondo d’investimento alternativo

Scritto da: Auther Bett
Maggio 14, 2020
  • Ares Australia Management ha lanciato il suo primo prodotto australiano, l'Ares Global Credit Income Fund.
  • Il fondo offrirà ai suoi investitori un piano d'investimento flessibile e dinamico.
  • L'azienda è interessata a investire in emittenti di credito con portafogli altamente diversificati e redditi stabili.

Ares Australia Management (“AAM”), una joint venture tra Fidante Partners e Ares Management Corporation (NYSE: ARES) ha lanciato il suo primo prodotto in Australia, l’Ares Global Credit Income Fund.

AAM ha sviluppato il fondo grazie alla crescente domanda di un approccio d’investimento che offrisse un elevato reddito generato, preservando al contempo il capitale, soprattutto in questi tempi incerti in cui molte aziende continuano a registrare bassi rendimenti.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Teiki Benveniste, Ares Australia Management Head ha indicato che in un contesto di basso interesse, incerto e volatile come quello attuale, gli investitori sono desiderosi di trovare fonti di reddito affidabili senza il rischio di perdere capitale, mantenendo un portafoglio ben equilibrato.

“In Australia, molti investitori alla ricerca di redditi più elevati hanno tradizionalmente investito in azioni di banche australiane o in titoli ibridi. Gli investimenti a reddito fisso hanno anche un’esposizione significativa verso le banche e i prodotti strutturati garantiti da mutui locali. L’Ares Global Credit Income Fund mira a soddisfare questa esigenza di reddito più elevato e di diversificazione in maniera differente”, ha osservato Benveniste.

Secondo l’AAM, il Fondo offre agli investitori una strategia d’investimento dinamica e flessibile, in grado di affrontare i mercati in continua evoluzione.

Da oltre vent’anni Ares fornisce ai suoi investitori rendimenti corretti per il rischio attraverso molteplici cicli, con performance stabili durante le perturbazioni del mercato. In media, l’esperienza dei gestori di portafoglio statunitensi e britannici dell’azienda si estende in oltre 20 anni, con una comprovata esperienza nella gestione e nella sottoscrizione della classe di asset su cui investire del Fondo, comprese le securities(sostenuti dagli asset), i prestiti bancari e i prestiti societari.

Il Fondo Ares avrà un tasso di distribuzione annuale target del 3-4% emesso mensilmente. Con l’obiettivo di generare un reddito stabile, Ares intende investire in emittenti di credito con portafogli altamente diversificati.

Ares ha attualmente almeno 1.200 dipendenti in tutto il mondo con oltre 120 miliardi di sterline in gestione. Secondo Benveniste, l’azienda vanta una piattaforma leader e premiata per la gestione degli investimenti nello spazio creditizio e in altre classi di asset alternativi. David Sachs, Partner del gruppo Strategy and Relationship Management di Ares Management Corporation ha dichiarato: “Il nostro processo di investimento collaudato nel tempo, con un’attenzione particolare alla tutela del capitale, ha consentito di ottenere anche un basso tasso storico di insolvenza. Per quanto riguarda le obbligazioni societarie e i prestiti bancari, le strategie di Ares hanno mostrato una certa resilienza in tempi di stress rispetto al mercato in generale”.