Le società di estrazione dell’oro non sono mai state così forti, secondo la CFRA

Scritto da: Sundeep Goyal
Settembre 15, 2020
  • I prezzi dell'oro saranno probabilmente rialzisti a causa di fattori macroeconomici.
  • Questi fattori includono un massiccio allentamento quantitativo a livello mondiale.
  • Le società di estrazione traggono vantaggio dall'aumento del prezzo dell'oro grazie alla leva operativa.

Il metallo più prezioso del mondo, l’oro, è un ottimo modo per coprire al meglio i rischi di un ritorno del COVID-19, secondo un rapporto di ricerca di Matthew Miller, della CFRA. Inoltre, il valore dell’oro si è rafforzato in seguito all’enorme allentamento quantitativo rilasciato in tutto il mondo per contrastare i danni economici provocati dalla pandemia. Un investimento nelle società di estrazione dell’oro è un ottimo modo per cavalcare l’apprezzamento del prezzo della commodity, in quanto le società di estrazione dell’oro sono influenzate dai movimenti del prezzo dell’oro.

Scenario economico in peggioramento

La CFRA sottolinea i rischi derivanti da una seconda ondata di COVID-19 dopo che i paesi hanno iniziato ad abolire le restrizioni e i lockdown.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Tra gli altri rischi vi sono i crescenti disavanzi fiscali, le obbligazioni a rendimento negativo, lo svilimento della valuta fiat e l’inflazione potenziale. Il rapporto mette in evidenza questi cupi dettagli economici:

  • 33 milioni di persone senza lavoro in sole sette settimane;
  • Il numero di aziende che trainano l’orientamento 2020;
  • Aumento dei rischi di solvibilità nel business americano.

Le commodities,invece, stanno soffrendo un crollo storico. L’indice Commodities ha registrato un crollo del 38% annuale il 6 maggio. Tra le 24 commodities incluse nell’indice, l’oro è l’unica in crescita di quasi l’11% in tale data.

Infine, il bilancio della Fed è in modalità runaway, toccando il record di 6,72 trilioni di dollari al 6 maggio.

Stimolo aggiuntivo

“La Fed dovrà probabilmente fare di più per stimolare l’economia e i rendimenti obbligazionari continueranno probabilmente a scendere, forse anche a diventare negativi”, dice Miller. “Pensiamo che il prezzo l’oro sia pronto a crescere ulteriormente, soprattutto considerando che la Fed sta prendendo in prestito circa tremila miliardi di dollari questo trimestre per finanziare le misure fiscali statunitensi”.

Questa, però, è solo una previsione. Mercoledì, il presidente della Fed, Jerome Powell, ha dichiarato che ha una visione molto pessimistica dell’economia statunitense a causa del colpo subito per la pandemia. Un ulteriore stimolo sarebbe forse necessario a causa dei “significativi rischi negativi”, ha osservato.

“Un ulteriore sostegno fiscale potrebbe essere costoso, ma ne vale la pena se aiuterà ad evitare danni economici a lungo termine e ci garantirà una ripresa più forte”, ha riferito Powell.

Tutti questi fattori sono solidi venti di coda per il prezzo dell’oro.

In che modo il prezzo dell’oro in aumento aiuta le società (sproporzionatamente)

“Quando il prezzo dell’oro si muove, le società di estrazione dell’oro si muovono generalmente nella stessa direzione, con una variazione da 2x a 3x del prezzo dell’oro sottostante”, dice il rapporto della CFRA. “La ragione principale di questo effetto leva sui prezzi dell’oro è la leva operativa che si ottiene grazie a strutture di costo relativamente stabili”.

Secondo le stime della CFRA, un prezzo dell’oro in rialzo con un Costo All-In Sustain (AISC) abbastanza stabile potrebbe produrre un guadagno al lordo delle imposte per una società di estrazione dell’oro di circa 225-310 dollari per oncia per l’intero anno 2020.

Le società di estrazione dell’oro sono in una posizione invidiabile

Secondo il rapporto, anche durante la crisi del virus, le società di estrazione dell’oro sono in una posizione privilegiata.

Godono di un prezzo dell’oro apprezzabile, di obiettivi di produzione per lo più stabili, di costi più bassi per il gasolio, i prodotti chimici e di altro tipo, e di bilanci molto solidi.

L’EBITDA di consenso presso le società di estrazione dell’oro mostra una “significativa espansione dei margini” per il 2020.

Le migliori società di estrazione dell’oro

Il rapporto riguarda le seguenti società:

Agnico Eagle Mines Ltd (TSE: AEM)

Barrick Gold Corporation (NYSE: ORO)

Franco Nevada Corp (TSE: FNV)

Kinross Gold Corporation (TSE: K)

Newmont Corporation (NYSE: MNEM)

Royal Gold, Inc. (NASDAQ: RGLD)

Wheaton Precious Metals Corp (TSE: WPM)

Gli investitori possono acquistare oro qui.