Prezzo delle azioni Mattel alle stelle per l’upgrade di Jeffries

Scritto da: Michael Harris
Giugno 4, 2020
  • Il prezzo delle azioni Mattel è salito del 6% dopo che Jeffries ha aggiornato le azioni per l'acquisto.
  • L'obiettivo di prezzo delle azioni è passato da 9,00$ a 13,00$ per azione.
  • Avendo perso l'85% del valore dal 2013, gli acquirenti cercano di recuperare le perdite a lungo termine.

Le azioni della Mattel (NASDAQ: MAT) sono salite del 6% mercoledì dopo che Jeffries ha aggiornato le azioni del produttore di giocattoli da “hold” a “buy” facendo aumentare gli acquisti. L’impennata di oggi ha spinto il prezzo delle azioni sopra i 10 dollari per la prima volta dal mese di marzo.

Analisi fondamentale: Mattel supererà l’EBITDA nella seconda metà dell’anno

Il prezzo delle azioni Mattel ha goduto di una grande giornata dopo che Jeffries ha aggiornato le azioni a “buy”.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“Dopo una conversazione con mgmt, i controlli dei canali e la nostra analisi del traffico web e dei dati tendenziali, abbiamo maggiore fiducia nella stabilità della seconda metà dell’anno e riteniamo possibile che MAT superi l’EBITDA modellato nel 2020”, hanno scritto gli analisti di Jeffries.

Jeffries ha anche aggiornato l’obiettivo di prezzo delle azioni a 13 dollari per azione, da 9 dollari. Il nuovo obiettivo rappresenta un aumento di quasi il 30% sul prezzo corrente di mercato. L’attuale consenso sul prezzo target per le azioni MAT è di 11,50 dollari per azione.

“Anche se non pensiamo che l’azienda raggiungerà il suo obiettivo originale di 575-600 milioni di dollari all’EBITDA per il 2020, pensiamo che sia possibile che MAT batta il consenso attuale a 466 milioni di dollari. Crediamo che a giugno segnerà probabilmente un minimo, ma la crescita delle vendite e i risparmi sui costi potrebbero sorprendere con un rialzo”.

Un mese fa, il produttore di giocattoli ha riportato risultati trimestrali che non hanno ottenuto il consenso del mercato per il secondo trimestre consecutivo. Mattel ha riportato un calo delle vendite in diversi settori, tra cui bambole, infanzia, bambini, oltre che tra le Action Figures, le costruzioni e i giochi da tavolo.

Analisi tecnica: un nuovo massimo di 12 settimane

Le azioni della Mattel sono aumentate del 6% per la prima volta dall’inizio di marzo, superando la soglia dei 10 dollari. L’azione di prezzo si sta ora avvicinando alle principali resistenze a breve termine, la 100-DMA e la 200-DMA, tra i 10,60 e gli 11,05 dollari.

Grafico giornaliero delle azioni Mattel (TradingView)

Ancora più importante, gli acquirenti hanno ora si faranno strada per la resistenza intorno ai 9,00 dollari, che in precedenza fungeva da supporto a lungo termine. Guardando più a medio termine, è probabile che i compratori ora tenteranno ora una mossa al di sopra dei 12 dollari, dove si trova la 100-WMA.

Il prezzo delle azioni Mattel ha perso oltre il 50% durante la vendita sul mercato del coronavirus raggiungendo il minimo storico degli ultimi 27 anni. Le azioni del produttore di giocattoli hanno sottoperformato il mercato perdendo complessivamente l’85% del valore originario dal 2013.

In sintesi

Le azioni Mattel sono aumentate del 6% dopo che Jeffries ha fatto un upgrade del titolo azionario da “hold” a “buy”. La Mattel è uno dei titoli con le peggiori performance degli ultimi tempi, avendo perso circa l’85% del suo valore negli ultimi sette anni.