Toyota produrrà il 10% in meno di veicoli a luglio rispetto al suo piano originale

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Giu 22, 2020
  • Toyota dice che a luglio realizzerà il 10% di veicoli in meno rispetto al suo piano originale.
  • La casa automobilistica stima un calo dell'80% del suo utile d'esercizio a causa delle restrizioni COVID-19.
  • Toyota Motor Corp è attualmente in meno di poco più del 10% rispetto all'anno scorso sul mercato azionario.

In un annuncio di lunedì, la Toyota Motor Corp (LON: TYT) ha detto che a luglio prevede di produrre il 10% di veicoli in meno rispetto al suo piano originale. La casa automobilistica giapponese sta gradualmente riprendendo le operazioni nei suoi stabilimenti dopo mesi di chiusura a causa della pandemia di Coronavirus in corso, che finora ha contagiato più di 9 milioni di persone in tutto il mondo e ha causato poco meno di mezzo milione di vittime. Toyota ha stimato un calo dell’80% del profitto dello scorso mese, mentre il Coronavirus ha gravato sulla domanda.

Oggi, le azioni dell’azienda stanno registrando una performance piatta. Toyota è attualmente in calo di poco più del 10% rispetto all’anno scorso sul mercato azionario. Il suo valore è di 210 miliardi di sterline e ha un rapporto prezzo/utili di 9,35.

Toyota realizzerà 71.000 veicoli in meno a livello globale nel mese di luglio

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

In origine, Toyota aveva l’obiettivo di produrre 700.000 veicoli in tutto il mondo nel mese di luglio. A causa dei problemi legati al COVID, la casa automobilistica prevede ora di produrre circa 71.000 veicoli in meno, il mese prossimo. Toyota deve ancora riportare la sua produzione globale ai livelli del pre-virus. Il 10% di produzione in meno a luglio, tuttavia, rappresenterà un miglioramento significativo rispetto a giugno, quando l’azienda ha prodotto circa il 20% di veicoli in meno.

Secondo un portavoce della Toyota, è probabile che il graduale recupero dei livelli di produzione continui ad agosto. Lunedì, Toyota ha anche evidenziato che da aprile a luglio la sua produzione globale dovrebbe riportare quindi un calo complessivo del 30% rispetto al piano originario. Nello stesso periodo dello scorso anno, Toyota aveva prodotto complessivamente circa 3,7 milioni di veicoli a livello globale.

Le case automobilistiche mondiali stanno attualmente cercando di riprendersi dall’impatto di COVID-19 che ha interrotto le attività produttive negli ultimi mesi. Il settore automobilistico ha subito uno dei colpi più duri a causa della crisi sanitaria del 2020. Toyota ha recentemente annunciato piani per lo sviluppo di veicoli a celle a combustibile in Cina.

Toyota a realizzerà 39.000 veicoli in meno in Giappone

Nel suo mercato interno, Toyota dice che prevede di produrre 39.000 veicoli in meno il mese prossimo, il che si traduce anche in questo caso di un calo del 10% rispetto al piano originale. L’azienda prevede di sospendere la produzione del suo minibus Coaster per 6 giorni, mentre la produzione di Prado, Land Cruiser e Porte sarà sospesa per 2 giorni. Gli adeguamenti, secondo quanto dichiarato da Toyota, interesseranno 3 dei suoi impianti di produzione e 6 linee di produzione.

Toyota gestisce attualmente 15 impianti di produzione e 28 linee di produzione in totale in Giappone. La società prevede di mantenere sospesi i secondi turni in alcuni di questi stabilimenti fino a settembre. Alcuni sabato lavorativi saranno eliminati anche a luglio; una decisione che interesserà le quattro linee di Toyota in Giappone che producono modelli come la Prius ibrida a benzina e il crossover RAV 4 SUV.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro