Le azioni di Londra scendono, poiché gli USA registrano un aumento record dei casi COVID-19

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong nel suo… read more.
on Lug 4, 2020
  • Le azioni di Londra scendono, mentre gli Stati Uniti registrano un aumento record dei casi di COVID-19.
  • Ieri, l'indice FTSE 100 è sceso dell'1,3% e l'indice FTSE 250 è sceso dello 0,4%.
  • In aggiunta, BP, AB Foods e Shell hanno registrato le principali variazioni di prezzo di ieri.

Le azioni quotate a Londra sono risultate in ribasso nella giornata di ieri, quando l’indice FTSE 100 del Regno Unito ha perso i guadagni settimanali per colpa di un aumento record dei casi COVID-19 negli Stati Uniti che ha lasciato gli investitori a chiedersi se le prospettive di una rapida ripresa economica restano ancora valide.

Ieri, il commodity-heavy index ha aperto a 6.240,36 e ha chiuso con un calo dell’1,3% a 6.144,82. Le compagnie petrolifere e del gas, tra cui Royal Dutch Shell e British Petroleum, hanno contribuito maggiormente al calo dell’FTSE 100, poiché l’aumento dei casi COVID-19 ha alimentato il dibattito sui lockdown prolungati e ha gravato sui prezzi globali del petrolio. Per saperne di più sulle diverse borse e sugli indici azionari, clicca qui.

L’FTSE 250 scivola dello 0,4% nella giornata di venerdì

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

L’indice FTSE 250 midcap, invece, è sceso dello 0,4% ieri, ma ha comunque chiuso con un aumento di oltre l’1% sul grafico settimanale. Secondo l’analista David Madden di CMC Markets U.K.:

“Giovedì scorso le azioni hanno goduto di una grande manifestazione di ottimismo per un possibile vaccino COVID-19, ma tutti i guadagni che l’FTSE 100 ha fatto nella giornata sono andati persi ieri a causa dei rinnovati timori per la salute”.

Le azioni del Regno Unito avevano aperto in positivo ieri, dato che il PMI servizi Caixin del mese scorso ha mostrato un notevole miglioramento dell’attività. In UK, tuttavia, un rapporto di venerdì ha avvertito che circa il 46% dei produttori del Regno Unito ricorreranno probabilmente a tagli di posti di lavoro aggressivi nei prossimi sei mesi.

Altre azioni di prezzo importanti di ieri

Altre azioni di prezzo di rilievo di ieri includono un calo del 4,6% nel Next (LON: NXT) mentre Goldman Sachs ha abbassato il suo rating sul titolo a “sell”. La banca d’investimento statunitense ha anche cambiato il suo rating su A.B. Foods (LON: ABF) in “neutral”, il che ha portato a un calo intraday dell’1,8%.

Land Securities ha riferito che le vendite si sono riprese rapidamente nelle due settimane successive all’allentamento delle restrizioni del COVID-19 da parte del governo britannico, a metà giugno. Ieri, l’operatore di centri commerciali ha chiuso in aumento di poco meno dell’1%, poiché ha espresso fiducia nelle vendite che sono state riportate in calo solo del 20% su base annua. Si prevede che Land Securities ripristinerà il pagamento dei dividendi nel corso di quest’anno, a novembre.

Infine, HSBC ha chiuso in calo del 2%, in quanto la più grande banca europea ha annunciato di aver cessato l’attività nel settore dei metalli industriali che, a suo dire, ha prodotto rendimenti costantemente bassi. La holding di servizi finanziari con sede a Londra ha anche annunciato piani di espansione dei suoi investimenti in attività assicurative e di gestione patrimoniale nella Cina continentale.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro