USD/NOK: 3 motivi per cui la corona norvegese è in rialzo

Di:
su Lug 23, 2020
  • USD/NOK è al livello più basso quest'anno con la riapertura dell'economia norvegese.
  • Il tasso di disoccupazione norvegese è salito al 4,6% a giugno, mentre la produzione industriale è diminuita.
  • La coppia punta a scendere al di sotto di 9,000, mentre la Norvegia continua a riaprire i battenti.

La coppia USD/NOK è in calo dello 0,2%, in quanto gli investitori reagiscono alla generale debolezza del dollaro e al tasso di disoccupazione della Norvegia. La coppia è quotata a 9,1425, che è il livello più basso dal 27 gennaio di quest’anno.

USD/NOK
USD/NOK è in calo

Corona norvegese positiva

La corona norvegese ha registrato negli ultimi mesi una tendenza al rialzo. Il tasso di cambio USD/NOK è diminuito di oltre il 15% negli ultimi tre mesi, rendendo la corona la valuta più performante nel mondo sviluppato. La corona svedese ha guadagnato il 12%, mentre il dollaro australiano ha guadagnato circa l’11% e l’euro ha guadagnato circa il 6%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Norwegian krone vs peers
Corona norvegese rispetto alle altre valute

La corona ha guadagnato per tre motivi fondamentali. In primo luogo, il Paese ha avuto relativamente successo nella gestione della pandemia. Secondo Worldometer, il Paese, con oltre 5 milioni di abitanti, ha avuto meno di 10.000 contagi e 255 morti.

In secondo luogo, l’aumento dei prezzi del greggio ha contribuito a sostenere l’economia. In qualità di esportatore leader, il Paese ne trae vantaggio ogni volta che i prezzi del petrolio sono in aumento. Negli ultimi tre mesi, il greggio Brent e il West Texas Intermediate (WTI) hanno guadagnato rispettivamente il 100% e il 55%.

In terzo luogo, la Banca Centrale Norvegese è rimasta positiva. Nella sua recente decisione, la banca ha segnalato che stava pensando di aumentare i tassi d’interesse o alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo anno. Questo l’ha resa la prima grande banca centrale a parlare di un inasprimento.

Comunque, la risposta del governo norvegese alla pandemia è stata accolta con favore. Il governo ha annunciato un pacchetto di stimoli del valore di miliardi di dollari. Ha anche tagliato le tasse e fornito maggiore sostegno alle imprese. Inoltre, i fondi per la ripresa dell’UE, recentemente approvati, hanno fornito uno stimolo indiretto, considerando che il Paese svolge la maggior parte delle sue attività in Europa.

Aumento del tasso di disoccupazione in Norvegia

Come tutti i Paesi, l’economia della Norvegia è stata colpita dalla pandemia del coronavirus. Gli analisti prevedono che l’economia finirà nella sua prima recessione dal 2008. Tuttavia, a causa della sua ricchezza, il Paese non sarà così colpito come le altre nazioni in Europa, Asia e America.

Secondo l’Ufficio Statistico Norvegese, il tasso di disoccupazione è salito a giugno al 4,6% rispetto al precedente 4,2%. Ciò è avvenuto perché il numero dei disoccupati è salito a 131.000, mentre gli occupati sono scesi a 2,69 milioni. Questo ha portato il tasso di partecipazione al 66,8%, che è comunque un numero notevole.

Anche se un aumento nella disoccupazione è una brutta cosa, è comunque migliore rispetto alle altre nazioni. Ad esempio, il tasso di disoccupazione nell’Eurozona è di circa il 7,8%, mentre in Svezia è di quasi il 10%. Negli Stati Uniti il tasso di disoccupazione è superiore al 12%.

Un altro dato pubblicato oggi ha mostrato che il clima di fiducia del settore industriale è sceso a -10,1 rispetto al precedente -17,4 del secondo trimestre.

Previsione tecnica USD/NOK

USD/NOK
Analisi tecnica USD/NOK

Sul grafico giornaliero, il USD/NOK è quotato a 9,1292, che è vicino al suo livello più basso da gennaio. La coppia è al di sotto del livello di ritracciamento di Fibonacci del 78,2%. E’ anche al di sotto delle medie mobili esponenziali a 50 e a 100 giorni (EMA). Ciò significa che è probabile che il prezzo continui a scendere mentre il dollaro USA continua ad indebolirsi. Pertanto, è probabile che i ribassisti si muovano al di sotto dell’importante supporto a 9,00.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money