Le vendite di Ferguson da maggio a luglio calano dello 0,6% negli USA

Di:
su Jul 24, 2020
Listen
  • Le vendite di Ferguson da maggio a luglio sono pari allo 0,6% su base annua negli Stati Uniti.
  • Il fornitore di impianti idraulici continuerà a tagliare i costi per sostenere le finanze durante il COVID-19.
  • Naked Wines dice che le sue vendite a giugno sono aumentate del 67% su base annua.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google News per restare aggiornato >

Ferguson (LON: FERG) ha dichiarato venerdì che le sue vendite da maggio a luglio sono diminuite dello 0,6% nelle sue principali attività negli Stati Uniti su base annua. A titolo di confronto, le vendite sono diminuite del 9% in aprile. La società ha attribuito il miglioramento alla riapertura dei suoi negozi negli ultimi mesi, in quanto i governi statali hanno iniziato ad allentare le restrizioni contro il COVID-19.

Are you looking for signals & alerts from pro-traders? Sign-up to Invezz Signals™ for FREE. Takes 2 mins.

Le azioni della società hanno aperto in rialzo di circa il 4% rispetto a venerdì, ma sono scese di circa il 2% quando il mercato è stato aperto. A 70 sterline per azione, Ferguson è attualmente più o lo stesso livello al quale ha iniziato l’anno 2020.

Anche la società di Wokingham, con sede a Wokingham, ha registrato lo scorso anno una performance ampiamente positiva sul mercato azionario, con un guadagno annuo di circa il 40%. Al momento, Ferguson ha una capitalizzazione di mercato di 15,76 miliardi di sterline e un rapporto prezzo/utili di 20,73.

Ferguson continuerà a tagliare i costi durante l’epidemia di COVID-19

Copy link to section

Il fornitore di impianti idraulici ha fatto ricorso alla sospensione del riacquisto di azioni e dividendi, e ha tagliato la sua forza lavoro all’inizio del 2020 per attutire il colpo economico causato dal COVID-19. Ha detto che la sua spinta al taglio dei costi dovrebbe rimanere in atto nei prossimi mesi per sostenere ulteriormente le finanze durante la crisi sanitaria in corso. Secondo Ferguson:

“Continuiamo a incoraggiare i clienti a utilizzare i nostri strumenti di e-commerce, ove possibile, e i tassi di adozione dei clienti sono stati molto elevati durante la pandemia”.

La società londinese che prevede di scorporare le proprie attività nel Regno Unito ha inoltre evidenziato venerdì che le vendite non ricorrenti nel Regno Unito sono diminuite del 29% nei tre mesi contro il 60% di aprile su base annua.

In un annuncio di aprile, la multinazionale britannica distributrice di prodotti per l’idraulica e il riscaldamento aveva anche espresso il progetto di una seconda quotazione negli Stati Uniti se gli azionisti avessero approvato. Il piano sarà ripristinato una volta che i mercati azionari si ritireranno dalla volatilità determinata dal COVID-19. Tuttavia, secondo quanto riportato dagli analisti, non era previsto che accadesse prima del 2021.

Naked Wines registra un aumento del 67% delle vendite nel mese di giugno

Copy link to section

In notizie separate, i Naked Wines (LON: WINE) hanno rivelato un aumento del 67% rispetto all’anno precedente nelle vendite di giugno. Il venditore di vini online ha dichiarato che l’allentamento delle restrizioni contor il Coronavirus non ha avuto alcun impatto sulla sua performance, dato che i suoi ordini sono rimasti forti nelle ultime settimane. In precedenza Naked Wines aveva registrato un aumento dell’81% delle vendite in aprile e maggio insieme.

La società è quotata a 287 milioni di sterline ed è attualmente in crescita del 75% circa rispetto allo scorso anno sul mercato azionario.

Ad

Cerchi dei segnali di trading per criptovalute, forex e titoli facili da seguire? Semplifica il processo di trading copiando i trader professionisti del nostro team. Risultati consistenti. Registrati oggi su Invezz Signals.

Learn more
UK Borsa Edilizia Europa Mondo