JetBlue Airways riporta un calo del 90% delle entrate nel Q2

Di:
su Jul 28, 2020
Listen
  • JetBlue Airways ha registrato un calo del 90% delle entrate nel Q2.
  • La compagnia aerea statunitense ha registrato una perdita netta di 247,25 milioni di sterline nel Q2.
  • La compagnia aerea prevede che la sua capacità sarà inferiore del 45% rispetto allo scorso anno.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

JetBlue Airways (NASDAQ: JBLU) ha rivelato di aver concluso il suo secondo trimestre fiscale in perdita martedì a causa delle restrizioni dovute al COVID-19. La compagnia ha anche avvertito che era probabile un calo dell’80% delle sue entrate nel terzo trimestre, dato che la pandemia del Coronavirus continua a creare scompiglio nella domanda di viaggi aerei. JetBlue ha visto un calo del 15% delle entrate nel primo trimestre.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Le azioni della società hanno aperto circa il 2% in meno martedì, ma sono salite di circa il 2,5% nel corso della giornata. A 8,04 sterline per azione, JetBlue Airways è attualmente in calo del 45% rispetto allo scorso anno nel mercato azionario, dopo aver recuperato da un valore ancora più basso di 5,30 sterline per azione a marzo, quando il COVID-19 era al suo picco. Clicca qui per avere maggiori informazioni su come le persone fanno soldi sul mercato azionario.

JetBlue registra un calo del 94% del traffico passeggeri

Copy link to section

La compagnia aerea statunitense ha dichiarato che il traffico passeggeri è diminuito di un 94% senza precedenti, passando a 616.000 passeggeri nel suo ultimo trimestre. Nello stesso trimestre dello scorso anno aveva trasportato un totale di 11 milioni di passeggeri. In termini di ricavi, la compagnia ha registrato un calo del 90%, passando da oltre 1,62 miliardi di sterline nel secondo trimestre del 2019 a soli 166 milioni di sterline nel trimestre conclusosi il 30 giugno.

In origine, gli esperti prevedono che la domanda abbia toccato il fondo all’inizio di quest’anno in primavera. A causa dell’aumento dei casi di COVID-19 nelle ultime settimane, che ha spinto diversi Stati, tra cui New York, a imporre nuove restrizioni di viaggio, tuttavia, la prospettiva di una tempestiva ripresa appare ora triste. JetBlue ha annunciato la scorsa settimana la sua partnership strategica con American Airlines.

Come i suoi concorrenti, JetBlue si impegna a ridurre al minimo i costi per combattere l’impatto del COVID-19. Nella sua relazione finanziaria di martedì, la compagnia aerea ha anche evidenziato che, su base annua, la sua capacità rimarrà ridotta di almeno il 45% nel terzo trimestre.

JetBlue ha bruciato 7,34 milioni di sterline al giorno nel Q2

Copy link to section

Nel secondo trimestre, come da JetBlue, ha bruciato 7,34 milioni di sterline al giorno. Per il terzo trimestre, ora prevede che la sua media giornaliera di cassa brucerà in media da 5,41 milioni di sterline a 6,95 milioni di sterline. Con 247,25 milioni di sterline, il vettore aereo ha dichiarato che la sua perdita netta nel secondo trimestre è stata significativamente più debole di 138,31 milioni di sterline di utile netto nel trimestre comparabile dello scorso anno.

JetBlue ha avuto una performance abbastanza positiva sul mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuale di oltre il 15%. Al momento, la compagnia aerea americana low-cost ha una capitalizzazione di mercato di 2,17 miliardi di sterline e un rapporto prezzo/utili di 12,74.

JetBlue Airways USA Borsa Mondo Nord America Trasporti e Turismo