GBP/USD scende dopo i dati su occupazione e vendite di auto negli USA

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Set 2, 2020
  • GBP/USD è scesa mentre i trader hanno reagito a dati economici impressionanti dagli Stati Uniti.
  • I dati di ADP hanno mostrato che il settore privato negli Stati Uniti ha aggiunto più di 428.000 posti di lavoro.
  • Un altro dato ha mostrato che tutte le vendite di auto negli Stati Uniti sono aumentate a più di 3,56 milioni in agosto.

La coppia GBP/USD è in ribasso di oltre lo 0,30% poiché gli investitori reagiscono alla probabilità di una ripresa a forma di V negli Stati Uniti. Viene scambiato a 1,3345, che è inferiore al massimo di ieri di 1,3485.

GBP/USD
Il dollaro USA più forte spinge al ribasso GBP/USD

Guadagni del dollaro USA dopo i forti dati sul cambiamento dell’occupazione

La probabilità di una ripresa a forma di V negli Stati Uniti è in aumento secondo gli ultimi dati economici. Ieri, i dati di Markit e ISM hanno mostrato che il PMI manifatturiero è aumentato rispettivamente a 53,1 e 56,0. L’aumento dell’attività manifatturiera è avvenuto anche se il numero di casi di Coronavirus negli Stati Uniti ha continuato a crescere.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

E oggi, i dati dell’ADP Research Institute hanno mostrato che l’economia ha aggiunto più di 428.000 posti di lavoro ad agosto. Questo è stato superiore ai 212.000 posti di lavoro creati nel mese precedente. Tuttavia, i dati erano più deboli dei 950mila che gli analisti si aspettavano.

Secondo ADP, le grandi aziende con più di 500 dipendenti hanno creato più di 298.000 posti di lavoro, mentre le medie imprese hanno creato 79.000 posti di lavoro. Le piccole imprese con meno di 50 dipendenti hanno creato più di 52.000 posti di lavoro. In generale, il settore dei servizi ha creato più di 389.000 posti di lavoro mentre il settore della produzione di beni ha aggiunto 40.000 posti di lavoro.

Questi numeri hanno offerto un assaggio di ciò che accadrà venerdì, quando il Dipartimento del Lavoro rilascerà i numeri ufficiali. Gli analisti intervistati da Reuters prevedono che l’economia abbia aggiunto più di 1,4 milioni di posti di lavoro ad agosto. Si aspettano anche che il tasso di disoccupazione scenda al 9,8% mentre la retribuzione oraria media aumenterà del 4,5%.

Nel frattempo, un altro dato pubblicato oggi ha mostrato che ci sono state più di 3,56 milioni di vendite totali di auto negli Stati Uniti ad agosto. Era superiore ai 3,5 milioni venduti a luglio, mentre le vendite di autocarri sono aumentate a 11,3 milioni.

Anche i dati del Regno Unito sono impressionanti

La coppia GBP/USD è in calo anche dopo i dati impressionanti del Regno Unito. Oggi, i dati della Nationwide Society hanno mostrato che l’indice dei prezzi delle abitazioni è aumentato del 3,7% ad agosto. Era superiore al 2,0% che gli analisti si aspettavano e all’1,5% del mese precedente. I prezzi sono aumentati del 2,0% su base mensile, il livello più alto dal 2004.

Ieri ci sono stati alcuni dati positivi dal Regno Unito. I dati di Markit hanno mostrato che il PMI manifatturiero è aumentato a 55,2 in agosto dal 53,3 del mese precedente. Un altro dato della Banca d’Inghilterra ha mostrato che le approvazioni dei mutui sono aumentate di 66,30 mila in agosto. Il valore delle approvazioni dei mutui è salito a oltre 2,70 miliardi di sterline dai precedenti 2,39 miliardi di sterline.

Più tardi oggi, la coppia GBP/USD reagirà ai dati sugli ordini di fabbrica provenienti dagli Stati Uniti e dalla Fed.

Analisi tecnica GBP/USD

GBP/USD
Analisi tecnica GBP/USD

Il grafico giornaliero mostra che la coppia GBP/USD ha registrato una forte tendenza al rialzo negli ultimi mesi. Ora viene scambiato a 1,3350, che è leggermente inferiore al massimo di ieri di 1,3485. Il prezzo rimane al di sopra delle medie mobili esponenziali di 50 e 100 giorni. È anche leggermente al di sopra dell’importante supporto a 1.3200. Pertanto, il prezzo continuerà probabilmente a scendere mentre i ribassisti tenteranno di testare il livello di supporto successivo a 1,3300.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro