Previsione del prezzo USD/JPY per il mese di ottobre

By: Michael Harris
Michael Harris
Specializzato in economia dal mondo accademico, con una passione per il trading finanziario, Michael Harris ha collaborato regolarmente a… read more.
on Set 17, 2020
  • La BoJ ha deciso di lasciare invariato il suo obiettivo di tasso di interesse a breve termine a -0,1%.
  • La Fed si è impegnata a mantenere bassi i tassi di interesse per gli anni a venire.
  • Il prezzo USD/JPY sta tentando di fare un importante break ribassista sotto il segno di 105$.

Il prezzo USD/JPY minaccia una grave rottura ribassista al di sotto della soglia di 105$, a seguito delle riunioni della Federal Reserve e della Banca del Giappone (BoJ).

Analisi fondamentale: BoJ stabile, Fed spinge il dollaro al rialzo

La Banca del Giappone è al centro dell’attenzione per la riunione di questa mattina a Tokyo lasciando invariato il suo obiettivo di tasso di interesse a breve termine a -0,1%. Tuttavia, la BoJ ha aggiornato le sue prospettive sull’economia, aiutando quindi lo yen a guadagnare contro il biglietto verde.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“L’economia del Giappone rimane in difficoltà, ma ha iniziato a riprendersi con la ripresa graduale delle attività commerciali”, ha affermato la BOJ in una dichiarazione che annuncia la sua decisione politica.

La BoJ si è incontrata solo un giorno dopo che Yoshihide Suga è diventato il nuovo Primo Ministro. Gli analisti sono ora concentrati per capire come si svilupperà il rapporto tra Suga e il governatore della BOJ, Haruhiko Kuroda.

“Sono interessato a vedere cosa ne pensa Kuroda sul rapporto della BOJ con la nuova amministrazione”, ha detto Masaki Kuwahara, economista senior di Nomura Securities.

“Probabilmente Kuroda andrà sul sicuro e ribadirà che continuerà ad allentarsi, il che di conseguenza avrà effetti positivi sul rapporto tra politiche monetarie e fiscali”.

Ieri sera anche la Federal Reserve ha deciso di lasciare invariati i tassi di interesse negli Stati Uniti. L’aspetto più importante della dichiarazione è stato che la Fed si è impegnata a mantenere bassi i tassi di interesse per gli anni a venire.

Analisi tecnica: prezzo USD/JPY diminuito

Il prezzo del tasso di cambio USD/JPY è sul punto di offrire un importante breakdown al ribasso dopo mesi in cui è rimasto in trend laterale. La coppia di valute ha già subito un calo di oltre l’1,3% durante la settimana.

I venditori hanno ora spinto l’azione dei prezzi al di sotto della linea di tendenza ascendente, che collega i minimi più alti a partire dal minimo dello scorso marzo, causato dal coronavirus.

Grafico giornaliero del prezzo USD/JPY (TradingView)

A riprova del fatto che i venditori hanno il controllo dei movimenti dei prezzi, ieri la coppia USD/JPY ha chiuso sotto la linea di tendenza prima di riprovare a testare lo stesso livello questa mattina presto. Questo “ritorno” è fallito e l’azione dei prezzi è crollata al ribasso toccando il valore minimo delle ultime 7 settimane, sotto i 104,70$.

Una nota positiva per gli acquirenti è che il livello di supporto si trova tra 104,20$ e 104,70$, sostenendo quindi l’azione dei prezzi. Tuttavia, la sua rottura potrebbe aprire la strada a un calo verso 102,30$ nelle prossime settimane.

In sintesi

La scorsa notte la Federal Reserve e la Banca del Giappone hanno lasciato invariati i tassi di interesse chiave. Il prezzo USD/JPY è ora in calo di oltre l’1% questa settimana poiché i venditori esercitano il controllo dell’azione dei prezzi.