GBP/USD crolla mentre Londra si avvicina a un lockdown più stretto

Scritto da: Crispus Nyaga
Ottobre 15, 2020
  • GBP/USD è diminuita oggi poiché il numero di casi di COVID-19 in UK continua ad aumentare.
  • In risposta, Londra, la capitale del Paese, ha annunciato un livello più elevato di restrizioni.
  • La coppia ha ricevuto supporto dal nuovo ottimismo sulla Brexit.

Il prezzo GBP/USD è crollato oggi mentre il mercato ha continuato a preoccuparsi per i nuovi rigidi blocchi a Londra. La coppia ha anche reagito ai nuovi sviluppi sulla Brexit e ai dati sulle richieste di sussidio di disoccupazione provenienti dagli Stati Uniti.

GBP/USD
GBP/USD crolla con l’aumento di casi di COVID-19

Londra avvia i blocchi

Il numero di casi di Coronavirus nel Regno Unito è aumentato nelle ultime settimane. Ieri, il ministero della Salute ha confermato oltre 16mila nuovi casi, portando il numero totale dei casi a oltre 655mila. Più di 43.000 persone sono morte a causa della malattia.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

In una dichiarazione di oggi, il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha affermato che la città effettuerà un blocco più rigoroso per prevenire la diffusione della malattia. A partire da domani, ai londinesi sarà vietato socializzare con persone al di fuori delle loro famiglie. Sarà inoltre vietato loro di tenere eventi pubblici.

Nel frattempo, il sindaco ha chiesto ai residenti di fare il minor numero di viaggi possibile. Allo stesso tempo, bar e pub potranno restare aperti solo fino alle 22:00.

Le nuove regole arrivano in un momento importante per l’economia del Regno Unito. I dati rilasciati questa settimana hanno mostrato che il tasso di disoccupazione è in aumento. Questa tendenza dovrebbe aumentare man mano che il governo chiude il suo programma di permessi. Proprio oggi, Marstone, uno dei principali operatori di pub del Paese, ha annunciato che eliminerà più di 2000 posti di lavoro. Allo stesso modo, tre settimane fa, Whitbread, il proprietario del Premier Inn, ha annunciato più di 6000 licenziamenti.

Nel frattempo, il prezzo GBP/USD sta reagendo ai nuovi sviluppi sulla Brexit. Secondo il Guardian, Boris Johnson accetterà di estendere i colloqui tra le due parti nel tentativo di raggiungere un accordo. Questo perché, secondo David Frost, le due parti hanno già fatto passi da gigante.

Le tre questioni rimanenti riguardano la pesca, i regolamenti e il sostegno del governo alle aziende. L’UE, in particolare la Francia, hanno insistito sul fatto che avranno bisogno di accedere alle acque di pesca del Regno Unito. Per quanto riguarda i regolamenti, l’UE ha affermato che lasciare che il Regno Unito stabilisca le proprie normative svantaggerà le sue imprese.

Allo stesso modo, con il sostegno del governo, l’UE vuole scoraggiare il governo del Regno Unito dal sostenere finanziariamente le sue imprese.

La coppia GBP/USD è scesa anche dopo i dati iniziali deludenti sui reclami di disoccupazione. Secondo il Bureau of Labor Statistics, il numero di americani che hanno presentato richieste di sussidio di disoccupazione è salito a 898.000 la scorsa settimana. Questo è stato peggio della lettura precedente di 845k e 825 che gli analisti si aspettavano.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Previsioni tecniche GBP/USD

GBP/USD
GBP/USD grafico tecnico

Il grafico orario mostra che il prezzo GBP/USD è sceso da un massimo di 1,3064 a un minimo intraday di 1,2909. Il livello più basso era allo stesso livello del primo supporto dei punti di articolazione standard. Il prezzo si è anche spostato al di sotto delle medie mobili esponenziali di 15 e 25 giorni. Pertanto, ci si aspetta che la coppia continuerà a scendere poiché i ribassisti mirano al minimo di ieri a 1,2861. Clicca qui per avere l’accesso ai nostri corsi e guide di trading forex gratuiti.